E' alto circa un metro e 40, ha capelli castani, indossa una polo color verde e un pantaloncino blu

Paura in pieno centro a Bari per la scomparsa di un bambino di nove anni. La notizia che si è diffusa nel primissimo pomeriggio di oggi è stata battuta da alcuni organi di stampa ed anche confermata dalla Polizia locale. A dare l'allarme sarebbe stata la mamma del bambino che stava facendo la spesa nel supermercato Doc in via Melo prima di tornare a casa in via Prospero Petroni: forse approfittando di un attimo distrazione della donna, il bambino si sarebbe allontanato facendo perdere le proprie tracce. Allo stato non si battono altre piste, anche se sta montando la paura di qualcosa di diverso. 

 

Immediatamente sono state inviate in zona stazione e centro diverse pattuglie, anche della Polizia locale, per cercare il bambino le cui descrizioni sono state diramate alle varie autorità: è alto circa un metro e 40, ha capelli castani, indossa una polo color verde pisello e un pantaloncino blu. Chiunque dovesse incrociarlo informasse le autorità (113 o Polizia locale): secondo quanto si è appreso alcuni commercianti del centro lo avrebbero visto vagare, ma si tratta di notizie allo stato con confermate.


AGGIORNAMENTO:

Il piccolo è stato trovato alle ore 16.00 circa dalla Polizia locale in via Di Maratona, nei pressi del capolinea Amtab alle Piscine comunali. A darne notizia la Polizia Locale. Le notizie avute parlano a quanto pare di un allontanamento casuale. La mamma aveva mandato il piccolo al supermercato Doc di via Melo, distante appena un isolato da casa in via Prospero Petroni. Nell'occasione gli aveva dato anche la carta di credito ma, quando ha visto il figlio tardare, ha dato l'allarme. Secondo quanto ricostruito grazie alle telecamere di videosorveglianza del supermercato Doc di via Melo da Bari, si vede chiaramente il bambino entrare ed uscire da solo dal supermercato. La vicenda è stata seguita anche dal sindaco Antonio Decaro, rimasto costantemente in contatto con gli agenti della polizia per eventuali aggiornamenti sulle condizioni del bimbo. La Polizia locale ha acquisito anche altre immagini di altre telecamere da cui si vede il bambino avvicinarsi al giornalaio, guardare e poi allontanarsi.

 

0
0
0
s2sdefault