Il Viminale assegna il porto pugliese. Sbarcate a Lampedusa 200 persone, 108 invece in Calabria

Sbarcheranno a Taranto i 176 migranti salvati in due distinte operazioni al largo della Libia dalla Ocean Viking. Il Viminale ha accolto rapidamente la richiesta della nave di Sos Mediterranée e Msf e ha assegnato il porto pugliese dove la nave arriverà mercoledi. ma nel frattempo è scattato un nuovo allarme per un gruppo di 75 persone che hanno contattato il centralino Alarm phone. "Nel pomeriggio ci ha contattati un gruppo in fuga dal campo di Tajoura, dove più di 50 migranti sono stati uccisi a luglio. Ci dicono: 'non abbiamo acqua e cibo, alcuni stanno male e le onde sono alte' Nessun soccorso in vista!", scrive Alarm Phone che ha avvertito Italia, Malta e Libia. Sbarchi non stop a Lampedusa.

Tre barconi sono arrivati all'alba sull'isola e complessivamente sono sbarcate circa 200 persone che sono state portate all'hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono circa 400 migranti a fronte di una capienza massima di 90. Altre due piccole imbarcazioni che trasportavano, complessivamente, 108 migranti di nazionalità iraniana e irachena, sono state individuate stamani da motovedette della Guardia costiera e della sezione navale della Guardia di finanza di Roccella Ionica al largo di Brancaleone. Per motivi di sicurezza, i migranti sono stati trasbordati sulle unità militari e trasportati nel porto di Roccella. Le due imbarcazioni sono state individuate a distanza di un'ora l'una dall'altra. Sulla prima, una piccola barca a motore di meno di 15 metri, c'erano 64 persone, tra le quali 5 donne e 4 bambini. Sulla seconda, una piccola barca a vela, erano in 44, tra cui una donna ed una bambina. Le loro condizioni sono buone. I migranti, giunti in porto, hanno ricevuto la prima assistenza e poi sono stati trasferiti temporaneamente in un centro messo a disposizione del Comune e gestito dalla locale sezione della Protezione civile.
0
0
0
s2sdefault