Un 32enne e un 24enne sono stati rintracciati poco dopo mentre camminavano nel centro abitato di Palagiano

I Carabinieri di Palagiano hanno arrestato, in flagranza del reato di rapina aggravata, un 32enne e un 24enne, entrambi di Villa Castelli in provincia di Brindisi. I due, con il volto coperto ed armati di un coltello, si sarebbero introdotti in un panificio di Palagiano, nel tarantino e, sotto la minaccia dell’arma, dopo aver prelevato dal registratore di cassa la somma contante di 63 euro, sarebbero fuggiti a piedi. 

I militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di Massafra, si sono posti alla ricerca dei due, rintracciati, poco dopo, mentre camminavano per le vie del centro abitato. Bloccati e condotti in caserma, sono stati arrestati e, su disposizione del P.M. di turno, tradotti presso la Casa Circondariale jonica. Il coltello che sarebbe stato utilizzato per compiere la rapina è stato sequestrato, mentre il denaro è stato restituito al commerciante rapinato.

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor