logo bn ultimo

 

Ordinanza che prescrive l'obbligo di autodenuncia per tutti i calabresi in rientro in regione

Sono 3450 i calabresi rientrati dalle aree del nord Italia. È il nuovo dato reso pubblico dal Dipartimento della salute della Regione Calabria che sta monitorando il rientro di tutti quelli che ha lasciato le regioni settentrionali per ritornale nella regione. Alla Cittadella, immediatamente dopo l'emanazione da parte del presidente del Consiglio del decreto che estendeva la zona rossa all'intera Lombardia, è stata divulgata un'ordinanza che prescrive l'obbligo di autodenuncia per tutti i calabresi in rientro in Calabria.

Inoltre, la Regione Calabria informa che ogni giorno, in serata, diramerà un bollettino ufficiale per fare il punto della situazione. Ecco il primo:
In Calabria ad oggi sono effettuati 239 tamponi.

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 13, quelle negative sono 226.
Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:
Catanzaro: 3 in reparto
Cosenza: 2 in reparto; 2 in rianimazione; 1 guarito
Reggio Calabria: 2 in reparto; 1 guarito
Vibo Valentia: 1 in isolamento domiciliare.


I soggetti in isolamento domiciliare sono 908, così distribuiti:
Cosenza: 300 (asintomatici)
Crotone: 45 (asintomatici)
Catanzaro: 257 asintomatici e 4 sintomatici
Vibo Valentia: 140 asintomatici e 12 sintomatici
Reggio Calabria: 140 asintomatici e 10 sintomatici
La Regione specifica che i pazienti asintomatici sono le persone in quarantena volontaria.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor