logo bn ultimo

 

Il presidente Tagliente: è il “festival testardo”, che va avanti nonostante tutto

“Ridi sempre, ridi, fatti credere pazzo, mai mai triste. Ridi se ti sta crollando il mondo addosso, continua a sorridere”. Con questo pensiero del grande attore, Roberto Benigni, Giovanni Tagliente, presidente dell’associazione culturale “Sirio” apre la 24 esima edizione del Festival del Cabaret a Martina Franca. La prima serata in programma venerdì 21 agosto all’interno della palestra dell’ateneo Bruni. Una programmazione, quella del 2020, molto sofferta a causa del covid e delle restrizioni prodotte dai protocolli sanitari. Ma tutto questo non ha impedito agli organizzatori di arrivare a mettere in campo uno spettacolo che per la città di Martina Franca è un appuntamento divenuto istituzionale. “Bisognava dare continuità alla nostra rassegna comica- precisa Giovanni Tagliente – che non è un obbligo istituzionale, ma in questo momento di grande incertezza e paura, appare ancora più importante andare avanti, reagire anche attraverso il sorriso”.

Alla fine l’impegno la passione e un pizzico di testardaggine ha prodotto ancora una volta un ottimo risultato. “Preferiamo attaccarci – sottolinea Giovanni Tagliente – con orgoglio, all’etichetta di “festival testardo”, che va avanti nonostante tutto. Credo, crediamo noi tutti, nel valore del sorriso e non intendiamo sottrarlo al nostro pubblico, pensando che possa essere anche questo un modo di riappropriarsi della normalità”. Un appuntamento con il sorriso per ritrovare la normalità e una condizione di vita con giusti momenti comunicativi. “Per ridere – conclude Giovanni Tagliente – deve essere presente una condizione di normalità. Per farlo abbiamo bisogno di ritrovarci, di comunicare, di uscire dall’isolamento. Il nostro festival vuole offrire questo ai martinesi e non solo”. Un festival in tono minore in attesa delle nozze d’argento, quello del 2021 dove si festeggerà la 25 esima edizione. “Stiamo da tempo immaginando – chiosa Giovanni Tagliente – quel momento con la presenza di tutti i protagonisti che ci hanno accompagnato in questi 25 anni di spettacolo”. Venerdì 21 agosto gli ospiti saranno gli attori Pablo e Pedro, il gruppo Villa Perbene, il comico veneziano Luca Klobas e Alessandro Valenti in arte Alvalenti.

Serata dedicata alla gara di selezione dei giovani comici provenienti da tutte le parti d’Italia e condotta dallo storico presentatore pugliese Mauro Pulpito alla sua diciottesima presenza insieme con la milanese Debora Villa :sua la quarta presenza. La serata finale è prevista per domenica 23 agosto dove sul palco arriverà il grande monologhista romano Riccardo Rossi che riceverà il premio “città di Martina Franca”. Ci sono tutti gli ingredienti per tre grandi serate di intenso sorriso che ancora una volta la famiglia Tagliente regala alla sua comunità martinese. Questa volta con sacrifici raddoppiati e in attesa che le amministrazioni comunali ne riconoscono il grande valore culturale.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor