Una strada di 171 km che trasversalmente collegherebbe il nord e sud della Basilicata

Prima in Val d’Agri per strade di montagna, l’altro ieri invece 2 ore e mezzo da Lavello per tornare a Latronico. Il mio impegno più importante, una volta eletto, sarà obbligare consiglio e giunta regionale per trovare soluzioni di finanziamento con il Governo centrale per il vecchio progetto Lauria-Candela, da 20 anni che se ne parla. Una strada di 171 km che trasversalmente collegherebbe il nord e sud della Basilicata e le 4 strade longitudinali più importanti della nostra regione, e che toglierebbe dall’isolamento anche tanti comuni lucani. Il costo complessivo dell’intervento, inserito in Legge obiettivo e non ancora finanziato, è stimato in M€ 4.492,93. Sulla base dello studio di fattibilità redatto dalla Regione Basilicata, l’ANAS, che è soggetto aggiudicatario, ha provveduto alla progettazione preliminare comprensiva di studio di impatto ambientale. Almeno iniziare a finanziare i primi lotti.