Nel piccolo centro del Pollino prende il via l'amministrazione Ruggiero

Giovanni Ruggiero, domenica sera ha pronunciato il discorso di apertura del primo Consiglio Comunale della sua amministrazione difronte ad un numeroso pubblico composto soprattutto da giovani, che ha affollato la sala consiliare della Casa Comunale di Castelluccio Superiore. Ha pronunciato il giuramento “GIURO LEALMENTE DI OSSERVARE LA COSTITUZIONE ITALIANA”, seguito da un fragoroso applauso da parte dei presenti. Successivamente ha effettuato la nomina dei componenti della Giunta, composti dagli Assessori Antonietta Gioia nel ruolo di Vicesindaco e Mariagrazia Gioia. (Invece la Minoranza è composta dal Candidato Sindaco Prospero Pagano, Alessandro De Luca e Francesca Corraro. Ringrazia i consiglieri di maggioranza e minoranza per la collaborazione a quest’assise nella speranza che si possa assicurare per il futuro un proficuo lavoro, indirizzato al benessere della comunità.

Ringrazia la popolazione composta da un’elevata quantità di giovani segno tangibile della volontà a voler conoscere e partecipare all’attività amministrativa del paese, affinché si scongiuri quell’isolamento politico che ha caratterizzato da anni questa comunità, alimentando solo odio e rancore. Nel confronto di dialogo tra i consiglieri di maggioranza e minoranza che nel rispetto dei ruoli, sicuramente sapranno dare il giusto contributo per la comunità. “Da soli non si va da nessuna parte, se si vuole spendere per offrire idee innovative e progetti tesi all’interesse popolare, troverà da parte mia e del consiglio comunale le porte spalancate. Viceversa invece, se si vorrà continuare a utilizzare sistemi diversi da quali sono la sala consigliare e questo tavolo di lavoro, dalle porte spalancate saremo altrettanto bravi a spalancare le finestre, ma non quelle del lato nord di questo palazzo, bensì quelle del lato sud che ha sicuramente una vista migliore. La seduta si conclude con il saluto del candidato di minoranza Prospero Pagano, con gli auguri al consiglio e accoglie l’invito del Sindaco alla collaborazione.

0
0
0
s2sdefault