La richiesta è quella di poter usufruire del servizio di trasporto da e per Bari

Il sindaco di San Severino Lucano Franco Fiore ha inviato una lettera alla società automobilistica SAI per chiedere la Istituzione della corsa Cosenza – Lauria nord – Bari e viceversa. Il primo cittadino dopo aver premesso che l’area interessata alla nuova corsa è percorsa dalla strada statale 653. La Sinnica, collegamento di circa 90 chilometri tra l’autostrada A2, nei pressi dello svincolo di Lauria nord e la strada statale 106 Ionica nei pressi di Policoro Sud, con un bacino di utenza di circa 43.000 persone, donne e uomini residenti, che ogni giorno percorrono la strada, ciascuno tessendo una nuova storia con l’ago della propria vita. La valle del Sinni, scrive nella lettera, è costellata da circa 20 comuni, immersi in un passaggio prevalentemente collinare, protetto da una cortina montuosa ad Ovest, mentre nella zona orientale è incastonato il più grande lago artificiale d’Europa, dopo la diga Monte Cotugno.

Le peculiarità territoriali, continua ancora il primo cittadino sanseverinese, hanno permesso di potenziare il turismo: negli anni sono sorte strutture alberghiere commerciali, diventate polo attrattore per centinaia di visitatori. La Valle del Sinni è dunque “area in via di sviluppo”. “Tuttavia occorre investire con maggior vigore nelle infrastrutture, istituire nuovi presidi ospedalieri (senza rimuovere quelli già presenti), potenziare l’istruzione e garantire trasporti. Mancano i trasporti e questa necessità, pur ultima nel novero, è quella che detiene la massima priorità. Da anni in quest’area si è costretti a viaggiare, facendo i conti con le lunghe distanze, per poter raggiungere le sedi scolastiche, le sedi universitarie, gli ospedali, gli aeroporti.
La richiesta di vari cittadini è quella di poter usufruire di un adeguato servizio di trasporto da e per BARI”. Fiore ricorda che la SAI ha in essere varie corse da Cosenza, SS 106 Ionica, per Bari per cui chiede all’azienda “di valutare se una delle linee da Cosenza verso Bari e viceversa, anziché percorrere la Ionica possa essere dirottata sulla A2 fino a Lauria nord per poi proseguire lungo la Sinnica fino a Policoro per riprendere la Ionica fino a Bari”.
0
0
0
s2sdefault