donne lavoratrici

 

La Regione pubblica l’avviso per aiutare le donne lavoratrici che assistono bambini

È stata pubblicata sul BUR n. 28 del 16 agosto 2019, la Deliberazione di Giunta regionale n. 401 del 28/06/2019 che approva l'Avviso Pubblico - Valore Donna 2020 - Voucher per la conciliazione.
Con il presente Avviso Pubblico la Regione Basilicata si prefigge lo scopo di aiutare le donne lavoratrici che assistono bambini dai 3 ai 14 anni, persone non autosufficienti o con disabilità appartenenti al proprio nucleo familiare, attraverso l'erogazione di un aiuto economico nella forma di voucher di conciliazione

finalizzato ad usufruire di una serie di servizi che consentano di limitare gli ostacoli all'ordinaria attività lavorativa.
Un contributo che andrà dai 1200 ai 2500 euro, con risorse del Programma Operativo regionale pari a un milione e mezzo di euro, a fronte dei precedenti 600mila euro.
Il termine ultimo è il 30 settembre. Lo scopo è non solo aiutare le donne lavoratrici ma anche incentivare il lavoro femminile.
"Uno strumento costruttivo per limitare gli ostacoli alla ordinaria attività lavorativa delle donne lucane – commenta il segretario generale aggiunto CISL Basilicata, Gennarino Macchia – ma l'auspicio è anche che, grazie a questa misura, si possa raggiungere un altro obiettivo, indiretto: essendo necessaria, per accedervi, una documentazione valida, emergeranno più facilmente le situazioni di irregolarità".
La delibera del Dipartimento alle Politiche di Sviluppo e lavoro è del 28 giugno scorso. Nel documento si parla anche di pari opportunità e di uguaglianza tra le donne e gli uomini, in termini di accesso al mondo del lavoro, di progressione nella carriera e di parità di retribuzione. 

 

Silvia Silvestri


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor