Sono tempi di grandi trasformazioni. Voi giovani siete al centro di grandi mutamenti

Oggi suona la campanella nelle scuole lucane. Inizia ufficialmente il nuovo anno scolastico 2019/2020, le vacanze sono finite e per gli studenti è tempo di tornare in classe.
“Da oggi riprende il vostro percorso di studi. Sarà un anno impegnativo per i vostri docenti, per il personale non docente, per i dirigenti scolastici, per le vostre famiglie”. Inizia così il messaggio reso pubblico dal Presidente della Regione Basilicata rivolto prima di tutti a tutti gli studenti, ma anche alle famiglie e al personale docente.
“Una parte di voi lascerà la scuola o per entrare nel mondo del lavoro o per passare all’Università. Altri invece proseguiranno nella ricerca negli studi.


Sono tempi di grandi trasformazioni, che vedono voi giovani al centro di grandi mutamenti. Il nostro compito, il compito di chi amministra come me, è quello di creare le condizioni perché le vostre aspettative e i vostri sogni diventino realizzabili.
Ed io aggiungo: diventino realizzabili, qui in Basilicata.
Un corso di studi completo può anche prevedere un lasso di tempo passato fuori dalla nostra regione, ma l’importante è che ci siano le condizioni per favorire il ritorno di tutti nella nostra terra d’origine
Questo è l’impegno che ho preso quando sono stato eletto ed è questo l’impegno che mi sento di rivolgere a tutti quanti voi.
Voglio anche ricordare, l’impegno che ha coinvolto nei mesi scorsi moltissime scuole lucane di ogni ordine e grado nella Marcia della Pace e della Cultura, un’iniziativa che apprezzo sia nella forma che nei modi e che ha coinvolto migliaia di ragazzi di ogni parte della nostra bella regione.
Dalla cultura, infatti, può venire quella necessaria motivazione che spinge l’uomo al miglioramento di sé stesso e della società che lo circonda. Agli organizzatori va il mio particolare plauso.
Ai vostri insegnanti, ai vostri docenti, a quanti hanno fatto dell’insegnamento la loro missione di vita e il loro mestiere, va il mio particolare plauso e particolare ringraziamento.
Da parte mia voglio creare le condizioni perché il mondo dell’istruzione sia in grado di dare giuste le opportunità.
A tutti voi, alle vostre famiglie e a tutti quanti sono impegnati nel mondo della formazione, va il mio augurio di un anno proficuo e sereno.
Buon lavoro a tutti voi”

 

Silvia Silvestri


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor