Incidente di Vaglio: le dichiarazioni del presidente della Regione Vito Bardi

 

Interviene anche il senatore Lomuti (M5S): la violenza non deve mai essere valvola di sfogo

Sulla tragica vicenda di Vaglio, in cui è rimasto ucciso u uomo di Rionero e quattro persone sono ferite, è intervenuto il presidente della Regione Vito Bardi.
?Una domenica di sport e di festa è stata distrutta dalla follia di un gruppo di facinorosi.
Violenti che sotto il manto della tifoseria si lasciamo andare ad atti di violenza ?dichiara Bardi- che sono delinquenziali.
L?intera comunità Lucana condanna quando accaduto a Vaglio, perché è distinta e distante da questi comportamenti.
Non si può morire una domenica per andare a vedere la squadra del cuore.
Da sportivo, da tifoso, sono convinto che questi atteggiamenti siano lunari rispetto alla passione che muove milioni di italiani e di lucani.
Questi delinquenti la dovranno pagare cara.
Alle famiglie dei feriti e della vittima va la mia vicinanza?.

“Ho appena saputo della tragedia avvenuta oggi pomeriggio lungo la strada Basentana all'altezza di Vaglio di Basilicata. Quella che doveva essere una domenica di festa –dice il senatore Lomuti- si è trasformata in un dramma. Non so a cosa possano servire le parole in questi casi (a trovarle) ma come comunità non possiamo che condannare quanto accaduto in maniera ferma e decisa. Siamo tutti tifosi di qualcosa, che sia un partito o movimento politico o che sia una squadra di calcio ma questi sono episodi che con lo sport non hanno nulla a che vedere. La violenza non deve mai essere valvola di sfogo in qualsivoglia contesto. Ognuno di noi, nel suo quotidiano, al lavoro, con gli amici, sull’autobus, può e deve fare la propria parte per contrastare questi fenomeni di violenza. La mia vicinanza e il mio pensiero vanno ai familiari della vittima.”


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor