logo bn ultimo

 

Incontri cadenzati presso il Dipartimento Attività produttive fino a soluzione delle debitorie

La Regione Basilicata, con Vito Bardi, costruisce un percorso per dare alle imprese lucane certezze nella riscossione dei crediti vantati sul comparto Tempa Rossa.
Le organizzazioni datoriali forniranno un elenco completo delle imprese lucane che vantano crediti nei confronti di Tecnimont per attività svolte in subappalto nell’’area della concessione Tempa Rossa, per dare un quadro completo e chiaro della situazione debitoria, indicando importi dovuti, fatture e contenziosi.
La Regione, dal canto suo, continuerà l’opera di mediazione, attraverso incontri quindicinali presso il Dipartimento Attività produttive, con la stessa Tecnimont, Total e le aziende subappaltanti, fino a quando non saranno state risolte tutte le debitorie.


E’ questo l’esito dell’incontro, convocato come già annunciato dall’assessore Francesco Cupparo, tenutosi questa mattina in Regione. Alla riunione, presieduta dal governatore lucano, Vito Bardi, hanno partecipato i sindaci di Gorgoglione, Guardia Perticara e Corleto, rappresentanti di Total e Tecnimont, Confindustria, Confapi di Matera e Potenza e gli imprenditori interessati.
“Abbiamo ascoltato le imprese, prendendo atto delle loro richieste e delle difficoltà in cui versano per i mancati pagamenti”, ha commentato l’assessore Cupparo. “Abbiamo apprezzato anche l’apertura di Total, aggiornandoci a tavoli fino a una soluzione definitiva che soddisfi le nostre aziende. Mi auguro che sia Tecnimont, in primis, sia Total siano rispettosi delle aziende lucane che hanno lavorato per il Centro Oli. Non vorremmo che una parte dei soldi investiti per la realizzazione di Tempa Rossa non ricada sui lucani, che dal petrolio devono avere i maggiori benefici possibili, e soprattutto sulle aziende che non devono pagarne il conto”.
“Prosegue il lavoro di affiancamento alle imprese – ha detto Bardi – tuteleremo in maniera concreta chi vanta crediti. Anche in presenza di una normativa ben delineata faremo in modo che al prossimo incontro ci siano soluzioni che soddisfino tutte le parti in campo”, ha concluso il presidente della Regione.

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor