logo bn ultimo

 

Sostegno alle aree interne per evitare lo spopolamento e azioni concrete a vantaggio del mondo della scuola

Prosegue efficacemente l'attività della Task Force per le Attività Produttive della Regione Basilicata che punta ad aiutare Pmi e lavoratori autonomi e già pensa come facilitare la ripresa. Lo riferisce l'assessore regionale Francesco Cupparo. L'organismo, coordinato da Vincenzo Acito (Fi), e Dina Sileo (Lega) e composta dai consiglieri Gianni Perrino (M5s) e Mario Polese (Iv), ha deciso la costituzione di "Gruppi di Lavoro per differenti comparti", convocati e tenutisi in via telematica nei giorni 8, 9 (domani 10 aprile nuova convocazione), rispettivamente con Associazioni Datoriali e Confidi, Ordini professionali ed Organizzazioni Sindacali.

 

 

A fronte di questi momenti di confronto, ciascun interlocutore è stato invitato a sottoporre un suo contributo riassuntivo relativo alle tematiche da attenzionare in occasione di questo momento di crisi strutturale dovuto al Covid19 ed alle azioni intraprese a livello nazionale e locale, fra cui il cosiddetto "lockdown" e la chiusura delle attività produttive non considerate "di prima necessità". Il lavoro svolto dai consiglieri Acito, Sileo, Perrino e Polese, si basa sul fatto che i quattro componenti di questa strategica Task Force abbiano voluto impostare ogni sforzo prescindendo dalle appartenenze politiche, ed impegnandosi concretamente al fine di raggiungere un risultato tangibile per il comparto produttivo lucano. Sono state inoltre prese in considerazione anche alcune istanze proposte dalle opposizioni, che sono state oggetto di attenta valutazione. Alcune di queste saranno presentate alla Conferenza Stato-Regioni dallo stesso assessore Cupparo, altre sono già state adottate, per alcune si rimanda ai successivi tavoli tematici che la Task Force, a partire già dalla prossima settimana, organizzerà con i rappresentanti dei singoli settori produttivi (turismo, ricettività, edilizia, etc.). Saranno comunque prese in considerazione tutte le azioni competenti al gruppo di lavoro, dal sostegno alle aree interne per evitare lo spopolamento, ad azioni concrete a vantaggio del mondo della scuola, che pure sta attraversando un momento complesso su cui pure si può costruire una nuova didattica, opportunamente sostenuta e valorizzata.

 

 

L'azione ed il lavoro della Task Force già sta portando primi concreti risultati, come dimostra l'iter di erogazione dei "Piccoli Prestiti" ad imprese considerate "non bancabili", con lo stanziamento di € 4.500.000 a valere sulle risorse regionali e di € 4.559.000,00 dal Protocollo d'Intesa N. 2 sottoscritto tra Regione Basilicata, il Ministero dell'Economia e delle Finanze e il Ministero dello Sviluppo Economico, per un totale di circa € 9.000.000,00 che verranno erogati a stretto giro a tutti coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti. La Task Force si impegna inoltre a recepire i decreti attuativi dei provvedimenti annunciati ed intrapresi dal Governo, e riconvertirli in tempi brevi in azioni tangibili sul territorio. Tra i passi successivi annunciati dall'Assessore Cupparo misure a favore dei possessori di partita Iva e liberi professionisti che – ha detto – stanno subendo, forse in maniera più acuta di altre categorie, gli effetti della emergenza da Covid-19.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor