logo bn ultimo

 

Pronta la risposta da parte del Commissario straordinario Alberico Gentile  

In relazione alla interrogazione parlamentare dell’Onorevole Cirielli circa la mancata rotazione obbligatoria addebitata al sindaco Castronuovo, al sindaco Spagnuolo ed a questa gestione Commissariale, dei funzionari Comunali arch. Bernardino Filardi responsabile U.T.C. e del rag. Vincenzo Guaragnone responsabile del S.U.A.P. in relazione a quanto previsto dalla deliberazione n. 215 del 26 marzo 2019, dell’Autorita’ Nazionale Anticorruzione. Nella interrogazione l’on. interrogante, pur citando i reati commessi dai funzionari comunali, nei cui confronti è in corso un procedimento innanzi al Tribunale di Lagonegro, e precisamente art.110-81 c.p.v. art.323 e 328, ha richiamato la citata deliberazione dell’ANAC, addebitando la mancata rotazione obbligatoria prevista dalla norma. Tale deliberazione riguarda i reati e la condotta di natura corruttiva commessi dai funzionari pubblici e riportati a pag.8 della stessa.

Basterebbe una semplice lettura della deliberazione per comprendere che i reati indicati nella stressa non sono riconducibili a quelli commessi dai funzionari Comunali, per i quali il nostro ordinamento, come per tutti gli altri cittadini, vige il principio della presunzione di innocenza fino a condanna definitiva. Non mi risulta che per il Comune di Senise tale norma non sia applicabile. Con il presente comunicato si chiede in diritto di replica della notizia comparsa sulle testate giornalistiche dirette dalle SS.LL. previsto dalla normativa vigente.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor