logo bn ultimo

 

Confermato il ballottaggio del 4 e 5 ottobre tra il candidato Sassone e il candidato sindaco Bennardi

Con lo spoglio completato in Prefettura nel tardo pomeriggio di ieri delle schede delle due sezioni commissariate, la 18 della scuola La Martella e la 7 della scuola di via Greco, è stato ufficialmente chiuso dopo 33 ore lo scrutinio delle elezioni comunali di Matera 2020. Confermato il ballottaggio del 4 e 5 ottobre 2020 tra il candidato del centrodestra Rocco Sassone sostenuto da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Cambiamo Matera-Il popolo della famiglia-Idea popolo e libertà, Lega, Matera, sempre insieme, Matera Patrimonio Comune e il candidato sindaco Domenico Bennardi, sostenuto dal Movimento 5 Stelle, ma non solo anche da Europa Verde-Psi, Matera 3.0 e Volt. Rocco Sassone è stato sostenuto da ben 10.460 elettori, mentre Domenico Bennardi è stato sostenuto da 9.525 voti.

Discreto risultato ha ottenuto il giornalista Pasquale Doria che ha ottenuto un risultato di gran lunga superiore a quello conquistato da due squadre politiche già note nel settore, ovvero quella del consigliere regionale Luca Braia sostenuto dalla lista “Matera 2029” e dell’ex vice sindaco e assessore comunale ai lavori pubblici Nicola Trombetta sostenuto dalla lista Liberi. Doria ha conquistato voti 3526 (10,21%),Luca Braia 2042 voti (5,9%), Nicola Trombetta 2085 voti (6.04 %). Al terzo posto si classifica Giovanni Schiuma con 6.903 voti, candidato del PD e delle liste civiche Matera Futura, Matera per Giovanni Schiuma e Innoviamo Matera e Programma Matera. I votanti sono stati 35.931, di cui 17802 maschi e 18.129 donne, i voti validi 33.367, i voti validi ai soli sindaci 1.179, le schede bianche 250, le schede nulle 1.117, i voti contestati e provvisoriamente non assegnati 18, mentre le schede non valide 1385.

 

Silvia Silvestri

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor