logo bn ultimo

 

Cittadini costretti ad aspettare il turno fuori dall'ufficio postale in fila indiana e mancanza di parcheggi

I sottoscritti consiglieri del Gruppo Consiliare “Scelta Comune” di Francavilla in Sinni (PZ) denunciano la grave situazione organizzativa dell'ufficio di Poste Italiane di Francavilla ormai divenuta inaccettabile per un paese civile:
-I cittadini sono costretti ad aspettare il turno fuori dall'ufficio postale, in fila indiana in ogni stagione e con tutte le condizioni climatiche. Il disagio è aggravato dalla mancanza di posti a sedere all'interno dell'ufficio e, fino a qualche giorno fa, all'impossibilità di utilizzare i numeri con tempi di attesa incalcolabili. Precisiamo che tale situazione è così da sempre e quindi non imputabile all'emergenza Covid. A tanto va aggiunta l'incolumità fisica e morale degli utenti e dei semplici passanti di via Matteo Cosentino, dove è situato l'ufficio postale.

 

Si parcheggia in modo selvaggio da ambo i lati della strada creando l'impossibilità di soste brevi per consentire a disabili e anziani di recarsi in ufficio. Ai fatti esposti va aggiunta la considerazione che Francavilla ha un posizione geografica medianica e di riferimento di tutta l'area sud di Basilicata, che di suo conta oltre 600 partite IVA . Pertanto i suddetti consiglieri mossi anche dalla nota esasperazione di tutti i cittadini di Francavilla chiedono alla s.v. e a tutti i responsabili di Poste Italiane di risolvere al più presto i notevoli disagi offrendo alla cittadinanza un servizio adeguato.
Per tanto i sottoscritti chiedono:
– una struttura che rispetti almeno le norme minime di sicurezza.
– L'apertura pomeridiana dell'ufficio almeno in due giorni della settimana tanto, per consentire un servizio più rispondente al numero degli utenti e relativo volume economico.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor