logo bn ultimo

 

Il 16 aprile arrivano le prime dosi di Johnson & Johnson. In calo il numero dei ricoverati

In Basilicata - dove restano stabili i contagi, ma con un evidente calo del numero delle persone ricoverate con il coronavirus - gli effetti negativi sulla campagna vaccinale prodotti dalla vicenda AstraZeneca sembrano essere sotto controllo: il presidente della Regione, Vito Bardi, ha infatti reso noto che "già oggi sono somministrati Pfizer a Moderna agli under 60. Abbiamo - ha aggiunto il governatore - prudentemente 20 mila dosi in giacenza.

 

E il 16 aprile arriveranno le prime dosi di Johnson & Johnson". Bardi ha inoltre ribadito che "il vaccino Astrazeneca è sicuro e in Basilicata non è mai stata riscontrata alcuna complicazione". Secondo quanto si è appreso da fonti delle Aziende sanitarie di Potenza e di Matera, il siero anticovid di AstraZeneca ha tuttavia subito una quota di rifiuti. Fra venerdì e sabato scorsi, nelle tende donate dal Qatar allestite a Potenza 260 su 480 persone da vaccinare non si sono presentate.

 

La Asp sta studiando la questione per chiarire se si tratti di un caso o se la mancata presentazione sia legata a timore di un vaccino specifico. A Matera alcuni rifiuti sono stati registrati fra gli insegnanti, nei giorni scorsi. Oggi la campagna vaccinale è proseguita regolarmente, in particolare per le categorie "fragili", mentre sono in corso anche i "recuperi" per categorie non ancora completate (come i medici).

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor