potenza trapani

 

Potenza a testa alta, ma è il Trapani ad andare in semifinale

Al provinciale Trapani –Potenza 1-0. Trapani e Potenza per un posto alle semifinali di Coppa Italia. Lucani senza Di Somma e Matino infortunati sostituiti da Sales , Giosa e l’ex del Livorno Emerson. Primo tempo avaro di occasioni, con un Potenza ben organizzato, prudente a centrocampo che è riuscito a tenere testa ad un Trapani poco incisivo a scardinare la retroguardia degli ospiti. Più Potenza, poco, pochissimo, Trapani. Al 18’ è Emerson a portare i primi pericoli alla difesa siciliani, bravo il portiere Ferrara a neutralizzare il tiro del lucano. Al 27’ risponde il Trapani con l’uomo migliore Nzola, il suo tiro tra gli spettatori della curva. Al 28’ è il portiere del Potenza che si impappina in area e all’ultimo istante riesce a mandare la palla in calcio d’angolo. Angolo per il Trapani senza esito. Al 31’ punizione per il Potenza. Il siciliano Luca Pagliarulo atterra Genghi. Batte Emerson palla parata in due tempi del portiere siciliano Ferrara. Al 33’ fallo del Trapani di Aloi su Franza. Batte lo stesso leone lucano palla facile preda del portiere del Trapani Ferrara. Due minuti dopo si fa vedere il Trapani alla trequarti del Potenza. E’ Nzola che tira debolmente una palla che finisce nelle bracce del portiere lucano Breza. Al 43’ l’arbitro della sezione di Lecce, Daniele De Santis, ammonisce Giosa per atterramento a centrocampo del trapanese Nzola. Occasionissima al 45’ del Potenza con Genghi che entra in area palla al piede, al momento di tirare si fa anticipare da un difensore siciliano. Due minuti di recupero e tutti negli spogliatori con il risultato di parità. Secondo tempo tutto diverso. Trapani che attacca e Potenza composto nei reparti si difende cercando nelle ripartenze di creare l’occasione giusta per passare in vantaggio. Al 51’ è il Trapani su punizione palla che viene disinnescata dalla parata del portiere lucano Breza. Al 52’ l’allenatore lucano Raffaele manda in campo in neo acquisto, ex Trapani, Murano al posto di Genchi apparso affaticato. Al 54’ occasionissima per il Potenza. Franza in area non riesce a calciare la palla che viene ripresa dal portiere siciliano Ferrara. Al 60’ Giosa, classe 83, atterra Scrugli e la palla finisce in calcio d’angolo. Batte Ferretti senza esito. Vincenzo Italiano, mister del Trapani, procede ad una sostituzione. In campo Lomolino al posto di Franco. Un cambio di terzini sinistri. Al 72’ si fa vedere il Potenza con Matera che dal limite manda la palla a spegnersi tra i tifosi siciliani. Due minuti dopo, al 74’, il Trapani manda in campo il centravanti Felice Evacuo al posto di Mastai. Trapani sempre più arrembante alla ricerca del vantaggio e Potenza che a tratti si difende con difficoltà. Giuseppe Raffaele, mister lucano, procede ad una sostituzione. In campo Lescano per Franza che esce per crampi. All’83’ esce anche Dettori sostituito da Quaita. Un minuto dopo il Potenza manda in campo prima Coppola al posto di Piccinni e Ricci al posto di Coccia. L’idea è quella di forze fresche per i supplementari. Ma resta un sogno. Al 90’ e Felice Evacuo, su una palla proveniente dalla destra del portiere lucano Breza, a mettere di testa la palla in rete per il vantaggio siciliano. Cinque minuti di recupero e tutti negli spogliatoi. Dopo le qualificate Monza e Vicenza, il Trapani aspetta la vincente tra Pisa e Viterbese per giocarsi la prima semifinale. Potenza, per il gioco espresso, meritava almeno di giocarsi i supplementari.

TRAPANI-POTENZA: 1-0
TRAPANI: Ferrara; Pagliarulo, Taugourdeau, Ferretti, Aloi (46' Scrugli), Costa Ferreira, Nzola, Corapi, Tulli (12' Mastaj, 74' Evacuo), Toscano, Franco (65' Lomolino). All.: Italiano.
A disposizione: Dini, Cavalli, Scognamillo, Mulè, Tolomello, D'Angelo, Girasole, Valenti.
POTENZA: Breza; Dettori (85' Guaita), Sepe, Coccia (85' Ricci), Piccinni (85' Coppola), França (80' Lescano), Matera, Giosa, Sales, Genchi (53' Murano), Emerson. All.: Raffaele.
A disposizione: Mazzoleni, Panico, Di Modugno, Bacio Terracino, Di Somma, Longo.
Arbitro: Daniele De Santis di Lecce (Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta e Simone Teodori di Fermo).
Marcatori: Evacuo (T) 90'.

Ammoniti: Ferretti (T), Giosa (P)..

Note: Recupero: 2' pt e 5' st. Allontanato dalla panchina rossoblù per proteste il collaboratore Trimarchi. Tifosi del Potenza appena 20


Oreste Roberto Lanza

 


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor