Di Cimino la rete della vittoria arrivata al quarantacinquesimo

FRANCAVILLA IN SINNI – Il Francavilla in Sinni, con una grande partita, batte il blasonato Taranto, grazie alle reti di Lavopa nel primo tempo e Cimino nel finale del secondo tempo. A nulla è servito il momentaneo pareggio di Marsili nel primo tempo. Tre punti d’oro dunque per la compagine lucana che in un colpo solo, agguanta quasi definitivamente la salvezza diretta e condanna i pugliesi a dire addio alle timide speranze di poter lottare ancora per il primo posto, considerando che la capolista Picerno, con la vittoria di ieri sul Pomigliano, si è portata a quattro giornate dal termine, a +10 sui tarantini al terzo posto. Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare le 309 vittime del terremoto di dieci anni fa all'Aquila. Ma veniamo alla cronaca della gara: Partita molto accesa sin dalle battute iniziali con le ue squadre che provano a superarsi. Il Taranto vuole provare a prendere in mano le redini della gara, ma deve fare i conti con un Francavilla molto deciso a rendere la vita difficile alla squadra di mister Panarelli. Al 15' i pugliesi recriminano un rigore per un presunto tocco di mani su un colpo di testa ravvicinato di Favetta che l'arbitro lascia correre. Al 18' calcio di punizione battuto da D'Auria, e Giordano in area prova la stoccata vincente, ma Antonino devia sul fondo. Al 21' ci prova D'Agostino su un calcio di punizione e la palla esce alla sinistra di Alvigini. Al 25' Francavilla in vantaggio: Mattias Grandis serve la palla in profondità a Lavopa, che si porta dentro l'area di rigore e con un gran tiro, batte Antonino in uscita ed è 1-0. Al 30' ancora Lavopa da fuori area calcia a rete e Antonino si distende sulla sua destra e devia la palla. Il Taranto non ci sta, ed al 36' arriva al pareggio sugli sviluppi di una punizione calciata da Marsili dal limite dell’area di rigore che prima sbatte contro il palo e poi si insacca battendo Alvigini. Al 40' Raiola, prova il tiro da fuori e Antonini blocca senza problemi. Al 44' sono i sinnici a recriminare un calcio di rigore per una trattenuta evidente in area di Manzo su Leonetti, ed anche questa volta l'arbitro lascia correre, tra le proteste veementi del pubblico di casa. Si va così al riposo sul risultato di 1-1. Nella ripresa, al 3' occasionissima per i padroni di casa: Raiola sulla sinistra serve la palla al centro per l'accorrente Lavopa, che però calcia alto da ottima posizione e sciupa così una grande occasione. Al 15' D'Agostino calcia dal limite e Alvigini devia la palla sul fondo. Al 19' occasione per il Taranto con un colpo di testa ravvicinato del neo entrato Croce, che Alvigini blocca. Al 29' Croce prova la stoccata vincente con un gran tiro dal limite dell'area e Alvigini si supera e dice no. Al 44’ D’Auria riceve palla in area, da posizione decentrata, calcia in porta e Antonini devia la palla sul fondo. Ma quando la gara sembra avviarsi sul risultato di parità, ecco che arriva al 45' il gol del 2-1 siglato da Cimino di testa su azione d’angolo, nell’area piccola che fa esplodere il «Fittipaldi».

FRANCAVILLA IN SINNI - TARANTO 2-1


FRANCAVILLA IN SINNI: Alvigini, Ragone, Cardamone, Grandis M. (30'st Cimino), Pagano, Giordano, Grandis T., Raiola, Leonetti (30'st Chavarria), D'Auria (46' st De Gol), Lavopa (38'st Digiorgio). A Disp. Boglic, Lavano, Sivero, Del Prete, De Marco. All. Lazic.


TARANTO: Antonino, Manzo (8'st Esposito), D'Agostino (35'st Roberti), Marsili (23'st Massimo), Pelliccia, Lanzolla, Di Senso (15'st Croce), Salatino (8'st Bonavolontà), Di Bari, Ferrara, Favetta. A Disp. Pellegrino, Carullo, Bova, Menna. All. Panarelli.


ARBITRO: Arena di Torre Del Greco.
RETI: 25'pt Lavopa, 36'pt Marsili, 45'st Cimino.
NOTE: Spettatori 600 circa, con 120 tifosi del Taranto. Ammonito: Lavopa. Angoli: 4 a 3 per il Francavilla in Sinni. Rec.: 1'pt; 5'st.

Rocco Sole

 


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor