giro d'italia

Polanc si tiene la Maglia Rosa, Vincenzo Nibali quinto nella classifica generale

Il corridore russo Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) ha vinto la tredicesima tappa del centoduesimo Giro d’Italia, da Pinerolo a Ceresole Reale (Lago Serrù) di 196 chilometri . Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Mikel Nieve Iturralde (Mitchelton – Scott) e Mikel Landa Meana (Movistar Team). Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) e Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) sono arrivati insieme a 2 minuti e 57secondi dal vincitore, Simon Yates (Mitchelton – Scott) a 5 minuti. Frazione, quella odierna, di ben 196 chilometri con un primo tratto del percorso con diversi saliscendi e poi la prima salita ai 40 chilometri del Colle del Lys, affrontata dal versante più duro. Successivamente un’ascesa di 15 chilometri con una pendenza media del 6,4% e massima del 12%. Una lunga discesa e un tratto in falsopiano, i corridori sono arrivati a Cuorgnè, dove era posto il primo traguardo volante. Poi la salita inedita di Pian del Lupo, di 9,4 chilometri con una pendenza di 8,7 per cento con un lungo tratto oltre l’11%. Da qui in poi la strada iniziava a salire gradualmente e ai -33 chilometri un secondo traguardo volante a Locana. Salita finale verso i 2247 metri del Lago Serrù misura 20,3 chilometri con una pendenza media del 5,9 per cento. Ultimo tratto di 5 chilometri, con una pendenza che oscilla tra il 9 e il 10 per cento. Una grande prestazione per il corridore Ilnur Zakarin corridore della Katusha Alpecin che taglia in solitaria il traguardo di Ceresole Reale, rientrando prepotentemente nella zona alta della classifica generale. Ottava vittoria in carriera per il russo, la seconda al Giro d’Italia a quattro anni di distanza dall’ultimo successo di Imola. La classifica di tappa racconta dell’ottavo posto di Vincenzo Nibali che in quella generale scala parecchie posizioni piazzandosi al quinto posto. Giornata buona anche per il lucano Domenico Pozzovivo che in classifica generale riesce a risalire diverse posizioni collocandosi al 27 esimo posto. Jan Polanc (UAE Team Emirates) ha conservato la Maglia Rosa. Domani la 14 esima tappa da Saint-Vincent- Courmayeur di 131 chilometri con la salita al monte Bianco.

Oreste Roberto Lanza


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor