Carapaz sempre in Maglia Rosa. Nibali mattatore

Il corridore italiano Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) vince la sedicesima tappa del centoduesimo Giro d’Italia, da Lovere a Ponte di Legno di 194 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Jan Hirt (Astana Pro Team) e Fausto Masnada (Androni Giocattoli – Sidermec).L'azzurro ha preceduto in uno sprint ristretto Hirt. Terzo Masnada, quarto uno straordinario Vincenzo Nibali, che ha mandato in crisi Primoz Roglic. Transitato sul Mortirolo, famosa salita Pantani, con un distacco di 1 minuto 30 secondi, Roglic, ha poi recuperato in discesa, andando però in crisi nel finale, probabilmente a causa del freddo, e cedendo 1 minuto e 23 secondi allo Squalo. Con questa prestazione odierna, il messinese scavalca lo sloveno e si porta al secondo posto della classifica generale. La salita Pantani è stata protagonista della frazione odierna. Infatti una volta approcciata la salita Pantani del Giro, davanti si sono mossi in tre: Ciccone, in maglia azzurra, ha aumentato il ritmo seguito da Hirt e Caruso, mentre nessun altro dei fuggitivi è riuscito a tenere il passo. Nel gruppo a guidare l’andatura la Bahrain-Merida: prima Agnoli, poi il lucano Pozzovivo hanno lanciato l’attacco di Vincenzo Nibali. Lo Squalonon ha guadagnato troppo sulla Maglia Rosa Richard Carapaz che ha preferito salire con il proprio passo assieme ai compagni di squadra, però ha messo in crisi Primoz Roglic: il capitano della Jumbo Visma non ha tenuto il ritmo dei migliori, perdendo circa un minuto in vetta. Nivali è stato precedentemente raggiunto dal britannico Carthy, poi la coppia Movistar formata da Carapaz e Landa, assieme a Miguel Angel Lopez è riuscita a riportarsi sull’azzurro praticamente in vetta. Nel frattempo davanti sono riusciti ad andare via in due: Ciccone, che è arrivato primo sul traguardo in 5 ore 36 minuti e 24 secondi; secondo JanHirt (Astana Pro Team). Ottima giornata del lucano Domenico Pozzovivo che recupera altre posizioni in classifica generale. Domani altro arrivo in salita con la 17 esima tappa, da Commezzadura ad Anterselva di 181 chilometri.

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor