Con un secco 3-0 i lucani salgono al terzo posto in classifica

Al Viviani Potenza- Viterbese 3-0. Il Potenza batte in scioltezza la Viterbese con una bellissima tripletta. Come da copione ormai consolidato sono i lucani di mister Raffaele a fare la partita con il solito 3-4-3. Il primo a farsi avanti dopo appena quattro minuti è la punta del Potenza Arcidiacono che scalda i guantoni al portiere degli ospiti Vitali con un destro da fuori area. Passano appena dieci minuti e la Viterbese si fa vedere in avanti con un tiro al volo di sinistro ribattuto dal portiere lucano Ioime. Solo un caso. Ma è il Potenza a fare la partita. Al 14’ è Vuletich che di testa insidia la porta avversaria. Un minuto dopo ci prova Isgrò con un tiro violentissimo su punizione che colpisce il palo esterno. Al 24’ Panico impegna ancora il portiere Vitali con un sinistro al volo. Potenza in avanti a cercare il meritato vantaggio che arriva al 33’ con Ricci. Potente il suo destro, dopo un disimpegno di testa dell’avversario Milillo, palla che gonfia la rete di Vitali. La Viterbese sorpresa stenta a reagire. Potenza che continua a macinare gioco creando scompiglio nella difesa ospite. Al 36’la punta lucana Arcidiacono va vicinissimo al raddoppio con una conclusione potente ma centrale per il portiere Vitali. Al 44’ una parata di Ioime su tiro di Errico della Viterbese e dopo due minuti di recupero tutti negli spogliatoi con il vantaggio del Potenza.

Ripresa ancora Potenza che cerca insistentemente la palla del raddoppio. Ci prova ancora Isgrò con un tiro facile preda di Vitali. Ma al 56’ la porta della Viterbese subisce la seconda rete, Ci pensa Emerson direttamente da punizione ha spegnere le velleità di pareggio degli ospiti. Punizione pesante per la Viterbese che tenta di reagire cercando di scuotersi. Al 60’ entra in campo di Svidercoschi per Antezza, ma il Potenza per nulla intimorito vuole chiudere l’incontro. Il desiderio si avvera al 60’ con Arcidiacono. Su un tiro di Panico che va a stamparsi sulla traversa e proprio Arcidiacono ad agganciare la palla di ritorno e ribatterla alle spalle dell’incolpevole Vitali. L’ultimo terzo di gara annota soltanto delle sostituzioni. Per il Potenza entrano Murano, Coccia, Coppola, Ferri Marini e Souare, per i laziali Zanoli, Molinaro, Urso e Sibilia. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro Luca Zufferli di Udine dichiara che può bastare. Ottima la partita del Potenza, ben organizzata tra i reparti rimasti corti nelle giocate e al momento opportuno hanno saputo calibrare le giocate nell’area avversaria. Da stasera gli uomini di Raffaele si stabilizzano al terzo posto con il Bari alle spalle. Alla Viterbese di mister, stavolta, l’impresa di fermare un’altra grande non riesce. Gialloblù ospiti si sono difesi con ordine fino alla rete dello svantaggio di Ricci, da lì in poi non sono più riusciti a contenere le avanzate della squadra di Raffaele. Domenica arriva al Viviani il Teramo; una eventuale vittoria potrebbe portare i lucani in vetta visto gli scontri diretti Reggina- Catanzaro e Bari- Ternana.


POTENZA-VITERBESE: 3-0


POTENZA: Ioime; Viteritti (80' Souare), Panico, Dettori, Vuletich (64' Coccia), Ricci (73' Coppola), Arcidiacono (73' Ferri Marini), Giosa, Sales, Isgrò (64' Murano), Emerson All: Raffaele. A disposizione: Breza, Iuliano, Sepe, Nembot, Di Somma, Silvestri, Longo.


VITERBESE: Vitali; De Giorgi (74' Zanoli), Atavasov, Antezza (57' Svidercoschi), Baschirotto, Bezziccheri, Milillo, Errico (74' Molinaro), Volpe, Pacilli (80' Sibilia), Bensaja (80' Urso). All.: Lopez. A disposizione: Pini, Maraolo, Markic, Ricci, Bianchi.

Arbitro: Luca Zufferli di Udine (Claudio Gualtieri di Asti e Mattia Massimino di Cuneo).
Marcatori: Ricci (P) 33', Emerson (P) 57', Arcidiacono (P) 61'.
NOTE: Ammoniti: Arcidiacono (P), Bensaja (V). Recupero: 1' pt, 4' st. Spettatori: 2861 di cui 1543 abbonati e 16 ospiti per un incasso di € 31.000,00.

 

Oreste Roberto Lanza

0
0
0
s2sdefault