Cuppone, Fella e Mercadante stendono al tappeto un brutto Potenza

Al Veneziani Monopoli – Potenza 3-0. Palla al centro e al 2’ il Potenza ci prova con Sales con un calcio di punizione senza alcun effetto. Al 7' primo squillo del match con il "Puma" Emerson che scalda i guantoni di Menegatti su calcio di punizione. Al 13’ si fa vedere il Monopoli su calcio d’angolo palla che finisce fuori dalla traiettoria della porta di Ioime. Al 18’ il Potenza con Panico e Viteritti su calcio di punizione impensieriscono alla retroguardia pugliese. Al 19’ Potenza vicino al vantaggio: colpo di testa di Coccia e prodigioso intervento del portiere pugliese Menegatti. Al 26’ il Monopoli con Piccinni porta scompiglio in area lucana con un tiro che finisce fuori dalla porta di Ioime. Monopoli che blocca il centrocampo lucano insistendo sulle fasce laterali. Potenza rintanato nella propria trequarti. Al 28’ Monopoli in vantaggio. Su gli sviluppi di un calcio di punizione Cuppone mette in rete la palla dopo che la punizione di Giorno era stata ribattuta dalla traversa. Potenza per nulla intimorito cerca l’occasione per il pareggio.

Al 40’ ci prova con un tiro dalla distanza Ferri Marini, palla che viene ribattuta da un giocatore avversario. Due minuti dopo, al 42’ Potenza che guadagna un calcio d’angolo alla sinistra del portiere, alla che attraversa l’intera area e finisce fuori. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi con i pugliesi in vantaggio con il minimo sindacale. Appena il tempo di mettere la palla al centro e Monopoli che raddoppia al 53’ con Fella. Fallo di mano del lucano Ramos Borgese arbitro che concede il rigore alla squadra avversaria. Dal dischetto Fella che non sbaglia palla in rete. Potenza in avanti. Al 55’ un calcio d’angolo per i lucani potentini palla che finisce in territorio di nessuno. Al 60’ mister Raffaele corre ai ripari e procede a due sostituzione: entra Longo al posto di Murano, Iuliano al posto di Ricci. Monopoli più intraprendente e inciso nell’area lucana. Al 62’ il Monopoli fa tre. Ci pensa il difensore Mario Mercadante a ribadire la palla alle spalle di Ioime. Al 71’ altre due sostituzioni per il Potenza: entra Souare esce Ferri Marini e Di Somma al posto di Sales. Potenza completamente a trazione anteriore cercando di ridimensionare il risultato di svantaggio. Al 75’ il Potenza guadagna una punizione dal limite dell’area, Longo manda la palla fuori. Potenza che non riesce a trovare le giuste coordinate a centrocampo, bloccato molto bene sulle corsie esterne. Monopoli che vuole chiudere l’incontro con la quarta rete.Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro Matteo Marcenaro di Genova manda tutti negli spogliatoi. Vittoria netta e meritata per i pugliesi. Potenza,secondo in classifica, tutto da rivedere in attesa dell’incontro clou di domenica prossima, al Viviani, con la capolista Reggina.

MONOPOLI-POTENZA: 3-0


MONOPOLI: Menegatti; Mercadante (89' Pecorini), Giorno, Arena (46' Tuttisanti), Piccinni, Cuppone (78' Salvemini), Rota, Fella (83' Tazzer), Ferrara, De Franco, Hadziosmanovic (83' Mariano). All.: Scienza.
A disp.: Antonino, Milli, Antonacci, Nina.

POTENZA: Ioime; Viteritti, Panico, Dettori, Coccia (46' Vuletich), Ricci (60' Iuliano), Murano (60' Longo), Giosa, Sales (72' Di Somma), Emerson, Ferri Marini (72' Souare). All: Raffaele. A disp.: Breza, Sepe, Arcidiacono, Isgrò, Nembot, Coppola.


Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova.
Marcatori: Cuppone (M) 28', Fella (M) rig. 51', Mercadante (M) 62'.

Note: Ammoniti: Arena (M), Coccia (P), Giosa (P), Cuppone (M), Rota (M).
Spettatori: 2500 di cui 1050 abbonati e 500 ospiti.Recupero: 0' pt, 4' st.

 

Oreste Roberto Lanza


0
0
0
s2sdefault

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor