Un pareggio che i padroni di casa, nel finale di partita provano a ribaltare

Al Viviani, Az. Picerno Sicula Leonzio 1-1. Partita inedita quella svoltasi al Viviani tra Picerno e Sicula Leonzio. Entrambe le squadre vengono da un periodo dove hanno alternato cose buone ad altre che lo erano decisamente meno. Nelle ultime cinque giornate Picerno ha sempre alternato un ko a una vittoria. Dopo il pesante 4-1 a Reggio contro la Reggina è arrivata la vittoria 2-0 in casa contro la Paganese, in seguito all’2-1 del Liberato di Terni è arrivato il successo 3-1 contro Teramo. Nell’ultimo turno sconfitta esterna 1-0 in casa del Rende. Peggio ha fatto Sicula Leonzio che se si esclude la vittoria in casa contro la Cavese. Palla al centro, pochi minuti sotto la pioggia e Picerno che guadagna una punizione con Vrdoljak al 4′ ma non ci sono sviluppi offensivi. Al 9′ Fontana diventa il primo ammonito della partita per un fallo su Palermo. Al 12’ Picerno in vantaggio: grande contropiede di Esposito con la resistenza degli ospiti davvero molle, passaggio per Santaniello che non sbaglia portando avanti i lucani. Al 16′ la Sicula Leonzio perde anche Palermo per infortunio, sostituito da Vitale. Al 20′ Lescano cerca la conclusione acrobatica ma senza impensierire Pane. Al 24′ Maimone cerca la conclusione dal limite che finisce in calcio d’angolo dopo una deviazione di Fontana. Buon contropiede del Picerno al 28′ con Vrdoljak che innesca Calamai, conclusione che esce a pochi centimetri dall’incrocio dei pali. Al 29′ ci prova ancora Maimone con una conclusione bloccata da Pane, quindi al 34′ Vitale e Lescano non chiudono un triangolo potenzialmente pericoloso. Il Picerno non riesce più ad uscire e la Sicula Leonzio chiude il primo tempo attaccando a testa bassa.

Ritmi bassi all’inizio della seconda frazione. Subito Bariti ha una buona chance, trovando lo spazio ma sprecando con un controllo di palla approssimativo. Al 9′ pericoloso il Picerno con Melli, che servito da Calamai esplode un destro che trova però la pronta risposta di Nordi. All’11’ dentro Grillo e fuori Bariti nella Sicula Leonzio, nel Picerno dentro Guerra e fuori Melli. Al 17′ buona iniziativa di Grillo che scappa via a Priola ma viene chiuso al momento del tiro, quindi lo stesso Grillo viene ammonito per proteste. Siciliani alla continua ricerca del pareggio continuano a fare pressione, ma è il Picerno a condurre il gioco. Poi la sorpresa, la Sicula Leonzio Pareggia. All’80’ è il centrocampista De Rossi a ristabilire la parità in campo con un tiro di collo pieno. Un pareggio che i padroni di casa, nel finale di partita provano a ribaltare. Nappello entrato al posto di Esposito, rientra bene e con il destro sfiora il palo. Al 43' st Fontana a tu per tu con Nordi, trova la sua opposizione. Picerno che nel secondo tempo ha fatto poco facendosi rimontare inaspettatamente dagli ospiti. Un punto che, comunque, muove la classifica.

AZ PICERNO-SICULA LEONZIO 1-1

PICERNO (3-5-2): Pane, Fontana, Bertolo, Priola, Vrdoliak, Pitarresi, Calamai (29' st Kosovan – (39'st Donnarumma), Melli (13' st Guerra), Vanacore, Santaniello, Esposito (39' st Nappello). A disp: Cavagnaro, Soldati, Langone, Kosovan, Caidi, Ruggieri, Lorenzini, Donnarumma, Nappello, Calabrese, Guerra, Montagno. All. Domenico Giacomarro.

SICULA LEONZIO (4-3-3): Nordi, Sabatino, Sicurella, Petta, Bariti (11' st Grillo), De Rossi, Sosa, Maimone, Palermo (15' Vitale), Megelaitis (25' st Ripa), Lescano. A disp: Governali, Cozza, Grillo, Bollino, Scardina, Terranova, Tafa, Ripa, Vitale. All. Giovanni Bucaro.

Arbitro: Rapace.
Reti: 12' Santaniello (P), 80' De Rossi (S).

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor