logo bn ultimo

Lega Pro

 

Una sconfitta casalinga firmata Vantaggiato a tre minuti dalla fine dei tempi regolamentari

Al Viviani Potenza-Ternana 0-1. Dopo un mese ritorna il campionato e per il Potenza subito un match dall'alto coefficiente di difficoltà contro un'ottima squadra accreditata tra le favorite per la promozione alla vigilia, la Ternana di mister Gallo. Potenza che riparte da dove ha interrotto nel 2019 con il 3-4-3, sistema di gioco che ha portato i lucani al secondo posto in classifica. Pronti e via.Al 6’ occasione della Ternana:„iniziativa di Ferri Marini che supera Bergamelli, disorienta Diakite e calcia a lato da pochi passi. Ternana che non demorde e al 14’ risponde ancora con Darmian che penetra in area ma non riesce ad insaccare la palla in rete da pochi passi da Ioime. Due minuti dopo la Ternana perde l’occasione per il vantaggio: incredibile Paghera si divora il vantaggio su assist di Marilungo. Potenza che subisce il ritmo dei rossoverdi difendendosi nella propria trequarti. Al 30’ mister Raffaele procede ad un cambio: fuori Ricci al suo posto Coccia. Potenza che ci prova al 42’ con un sinistro pericoloso di Emerson respinto con difficoltà dal portiere della Ternana Iannarilli. Due minuti di recupero e tutti negli spogliatoi con il risultato a reti bianche.

Ripresa con gli ospiti alla ricerca del vantaggio. Al 50’numero di Partipilo per Damian ma è super Ioime sul sinistro del mediano rossoverde. Al 60’ asse Marilupo-Partipilo palla che sfiora il palo. All’84’ Potenza cerca di sboccarla: errore di Diakite di testa che inavvertitamente serve Isgrò il quale si invola e calcia a lato. Al 74’ Ternana in dieci per la doppia ammonizione di Paghera: Il centrocampista, già ammonito, ha atterrato da dietro un avversario e l’arbitro gli ha sventolato il secondo cartellino giallo, poi il rosso.Ma la Ternana controlla bene la partita con il Potenza che non trova sbocchi in avanti. Ternana in vantaggio all’87’ grazie al gol di Daniele Vantaggiato, entrato al 60′ al posto di Marilungo. L’attaccante brindisino bravo a difendere palla al limite dell’area e a scaraventare un preciso destro rasoterra che si è insaccato nell’angolino basso, imparabile per Ioime.
Potenza gelato dal risultato cerca negli ultimi minuti di recuperare lo svantaggio ma la Ternana si difende bene a centrocampo e in difesa dove blocca le ultime folate degli attaccanti lucani. Partita che finisce dopo dodici minuti di recupero tra la delusione dei tifosi accorsi in massa al Viviani. Potenza che perde la seconda posizione in classifica ma in corsa ancora per il playoff. Domenica si va al Massimino per giocare un'altra partita difficile con il Catania. Ma il Potenza visto oggi c’è e continua a crederci.

POTENZA-TERNANA: 0-1

POTENZA: Ioime; Viteritti (59' Isgrò), Panico, Dettori, Ricci (30' Coccia), Murano, Giosa, Sales (84' França), Emerson, Ferri Marini (59' D'Angelo), Silvestri. A disp.: Breza, Brescia, Iuliano, Arcidiacono, Coppola, Volpe, Di Somma, Longo. All: Raffaele.

TERNANA: Iannarilli; Mammarella, Palumbo, Diakite, Ferrante (77' Salzano), Parodi, Marilungo (63' Vantaggiato), Paghera, Bergamelli, Damian (81' Defendi), Partipilo (81' Russo). A disp.: Marcone, Tozzo, Celli, Furlan, Mucciante, Torromino, Sini, Nesta. All.: Gallo.

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo (Amir Salama di Ostia Lido e Domenico Fontemurato di Roma 2.)
Marcatori: Vantaggiato (T) 87'.
Ammoniti: Ricci (P), Paghera (T), Damian (T), Emerson (P).
Note: Espulsi: Paghera (T) al 74’ per somma di ammonizioni. Spettatori: 2821 di cui 91 ospiti per un incasso di € 36.800,00.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor