logo bn ultimo

 

Un pareggio che sa di beffa per i lucani in terra campana in campo neutro

Al Menti di Castellamare di Stabia (campo neutro) Cavese-Potenza 0-0 Dopo la contestazione di patron metelliano Santoriello in seguito alla sconfitta subita per opera della Casertana, l’unico risultato possibile che l’ambiente tutto si aspetta è la vittoria. Potenza quarto e reduce da ben tre vittorie di fila che fanno sognare una promozione diretta comunque ancora lontana ben 11 punti. Dall’altra parte invece la Cavese è caduta nell’ultimo match dopo un filotto di tre risultati utili consecutivi. Squadre tatticamente a specchio con il 3-4-3 e prima iniziativa è dei padroni di casa al 2’: gran tiro di Andrea Russotto e palo alla destra di Ioime ormai battuto. Grande iniziativa personale del giocatore blufoncè, la palla colpisce l'interno del legno e torna in campo. Pallone allontanato.

Al 7’ Cavese in difficoltà con il suo uomo Marzorati che sbagli passaggio indietro verso D’andrea, Golfo era in posizione di vantaggio, senza riuscire però a rubare la palla di un niente. Al 15’ si fa vedere nuovamente la Cavese in area lucana: cross di Russotto al centro dell’area, la retroguardia lucana riesce a respingere. Al 23’ si fa vedere il Potenza dalle parti del portiere metelliano D’Andrea: Giosa verticalizza per Murano, ma Spaltro è attento e non si fa superare. Il Potenza vuole il vantaggio. Al 35’ grande occasione per gli uomini di mister Raffaele:angolo di Dettori ribatte la difesa, tiro dal limite di Giosa, si allunga sulla propria sinistra e para D'Andrea, ribattuta di Murano ancora D'andrea, tiro e fallo di Sales. Prima occasione vera dei rossoblù. L’ultima azione prima della fine del primo tempo è dei lucani al 41’: calcio di punizione per il Potenza da buona posizione palla che finisce fuori dalla traiettoria della porta dei locali. Seconda frazione con un’occasione della Cavella al 48’: ripartenza degli uomini di Campilongo, Russotto mette Sainz Maza davanti a D’Andrea, l’attaccante si libera e poi colpisce clamorosamente il palo a porta vuota. Il Potenza si fa vedere al 54’con una grossa occasione: miracolo di D'Andrea su colpo di testa all'incrocio di Murano. Al 60’ ancora Potenza con una grande occasione per passare in vantaggio: sbaglia D'Andrea regala il pallone a Golfo che mette al centro salva la difesa in calcio d'angolo. Il Potenza crede nel vantaggio e mette in campo entro Franca e Ferrimarini al posto di Golfo e Murano. All’87’ altra occasione per il Potenza grande parata del portiere D’Andrea su Ricci. Ultima occasione per il Potenza si registra al 91’: bella giocata di Ricci che manda dentro D’Angelo, ma l’attaccante sbaglia clamorosamente un rigore in movimento. Finisce con l’amaro in bocca per i lucani per l’occasione sprecata. Campionato che si ferma fino al 3 aprile, al ritorno il big match del Viviani tra Potenza e Monopoli dove sarà in palio il terzo posto.

CAVESE-POTENZA: 0-0

CAVESE 1919 (3-4-3): D'Andrea, Castagna , Di Roberto (92' Romano), Favasuli, Sainz-Maza (60' Germinale), Marzupio, Marzorati, Spaltro, Matino, Russotto, Ricchi (78' De Luca).
A disposizione: Abibi, Cernaz, De Rosa, Montaperto, Mirante. Allenatore: Salvatore Campilongo.

POTENZA CALCIO (3-4-3):Ioime, Dettori (67' D'Angelo), Sepe, Coccia, Ricci, Murano (75' França), Golfo (75' Ferri Marini), Giosa, Sales, Coppola, Emerson.
A disposizione: Santopadre, Brescia, Viteritti, Panico, Gassama, Di Somma, Longo, Souare, Iacullo. Allenatore: Giuseppe Raffaele

Arbitro: Francesco Meraviglia di Pistoia. (Emanuele D. Yoshikawa di Roma 1 e Giorgio Rinaldi di Roma 1).
Note : Ammoniti: 41' Giosa (P), 52' Marzupio (C), 67' Favasuli (C), 78' Germinale (C), 87' Coccia (P) Recupero: 1' primo tempo, 3' secondo tempo.
Spettatori: sono presenti solo gli addetti ai lavori e la stampa. Note: angoli 3-5.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor