La prima gara se l’aggiudicano di misura i calabresi . Martedì il ritorno allo stadio Viviani

Il primo Round. va al Rende. Il match di andata dei play-out del girone C di Lega Pro va al Rende. Al “Razza” di Vibo Valentia la squadra di Rigoli batte il Picerno 1-0. Decisiva la rete su calcio di punizione di Loviso al 51’.Erano in programma per oggi le sfide di andata che vedevano protagoniste ben 12 squadre, di cui solo sei alla fine retrocederanno.Pronti e via. Il primo tiro è del Picerno con il lucano Esposito: al 10’ tiro forte e velenoso viene bloccato con difficoltà dall’estremo portiere calabrese Savelloni. Al 23’ primo giallo del match ai danni di Nossa del Rende per fallo su Esposito. È del Rende il primo corner al 27’:dalla sinistra la palla arriva all’attaccante calabrese Vitofrancesco anticipato dal difensore lucano Priola. Al 39′ azione sulla sinistra del Picerno con Santaniello, palla in area per Kosovan che da buona posizione calcia alto.

Dopo un minuto di recupero squadre negli spogliatoi a rete bianche. Ripresa con i calabresi che vogliono il vantaggio e lucani rintanati nella propria trequarti a controllare.Al 50’ fallo del lucano Zaffagnini sul neo entrato giocatore del Rende Fornito. Da posizione centrale Loviso, mette la palla alle spalle del portiere lucano Pane. Appena sei minuti del secondo tempo è il Picerno deve rincorrere il risultato. Al 62’ Giacomarro effettua il primo cambio: Nappello dentro al posto di Zaffagnini. Sette minuti dopo, al 69’ Vrdoljak guadagna un corner, batte Nappello con tiro finale di Melli troppo alto. Al 73’Giacomarro mette in pista Cecconi e Vanacore al posto di Esposito e Melli. Picerno che vuole la parità. All’ 80’ corner per il Picerno: dalla destra Nappello ma la difesa del Rende spazza via. All’85’ ancora Picerno: gran botta di Kosovan, ma respinge Savelloni. Picerno che non demorde e all’89’ protagonista dell’incontro diventa il portiere del Rende che vola sulla gran botta di Pitarresi e salva i suoi.

Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio. Lucani che si giocano tutto nel match di ritorno al Viviani martedì 30 giugno. Per quello visto in campo, le tante occasioni sprecate il risultato finale non potrà non essere a vantaggio dei lucani di mister Giacomarro.

Rende – AZ Picerno 1-0

RENDE: Savelloni, Collocolo, Origlio (15′ st Blaze), Libertazzi (dal 1′ st Fornito), Loviso, Vivacqua, Germinio, Bruno, Nossa, Navas (dal 25′ st Scimia), Vitofrancesco. A disp. Palermo, Borsellini, Negri, Ampollini, Cipolla, Boito, Regnante. All. Giuseppe Rigoli.

AZ PICERNO: Pane, Ferrani, Zaffagnini (17′ st Nappello), Priola Guerra, Melli (dal 28′ st Vanacore), Pitarresi, Kosovan Vrdoljak, Esposito (dal 28′ st Cecconi), Santaniello. A disposizione: Cavagnaro, Summa,, Fontana, Ripa, Cavagnaro, Donnarumma, Nappello, Romizi, Brumat, Squillace. All. Giacomarro.

ARBITRO: Luigi Carella di Bari (Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari)
RETI: 6′ st Loviso (R)
NOTE: Ammoniti: Nossa (R), Ferrani (P), Savelloni (R), Loviso (R), Vanacore (P). Recupero: 1′ pt, 5′ st.

 

Oreste Roberto Lanza