logo bn ultimo

 

Il lucano Domenico Pozzovivo resta sesto nella classifica generale

La sesta tappa del 103 esimo giro d’Italia, Castrovillari – Matera è di Arnaud Démare della Groupama – fdj. In 4 ore 54 minuti e 38 secondi sul traguardo della città dei sassi, il francese bissa il successo di Villafranca Tirrena. Secondo Matthews, terzo Felline. Delude Sagan. Dodicesima vittoria stagionale per Demare che stacca ben cinque biciclette e si mette davanti a tutti arrivando solitario al traguardo. Tappa di 188 chilometri, di cui ben 150 chilometri interamente dedicata ai paesaggi e i colori della Basilicata con la parte iniziale attraversata all’interno del parco nazionale del Pollino con altimetria e planimetria piuttosto articolate. La partenza vede, dopo pochi chilometri, la formazione di un primo gruppo con Mattia Bais, Filippo Zana, Marco Frapporti e l’australiano James Whelan che portano il distacco dal gruppo a 8 minuti.

Qualche ora dopo è Peter Sagan ad imprimere velocità al gruppo che riduce di molto il gap dai fuggitivi iniziali. Si entra in Basilicata passando da Rotonda verso Viggianello con passaggio volante a San Severino Lucano, nello scenario del Bosco Magnano, dritti verso Francavilla in Sinni, toccando i territori di Chiaromonte e Noepoli. Si scende verso la Sinnica per andare verso Senise, costeggiando lo stupendo scenario dell’invaso artificiale della diga di Monte Cotugno, luogo incantevole per i suoi panorami mozzafiato; poi i bivi della Valle del Sarmento, Valsinni e Colobraro. Sulla diga i quattro iniziali fuggiti hanno ancora un margine rilevante dal gruppone che si attesta sui 7 minuti e 58 secondi. Il nervosismo tra i corridori a causa del forte vento laterale e la caduta di alcuni corridori, coinvolta anche la maglia rosa Almeida, non impediscono di conservare la media oraria che si attesta a 37, 900 chilometri orari.

I fuggiti vengono ripresi dal gruppo a due chilometri dal gran premio di montagna e a 9 dal traguardo dove comincia la salita conclusiva per arrivare a Matera. Nel gruppo Peter Sagan e Vincenzo Nibali tra le primissime posizioni fanno l’andatura cercando di staccare il gruppo ma a sorpresa ad uscire è proprio il francese Demare che stacca tutti e in volata arriva al traguardo materano. Primo italiano, al quinto posto, Davide Cimolati della Isdrael Start-Up Nation. Buona la prestazione del Lucano Domenico Pozzovivo, ventiseiesimo nella tappa odierna,sesto in quella generale con un ritardo dalla maglia rosa di oltre venti minuti. Maglia rosa ancora del portoghese João Almeida.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor