logo bn ultimo

Foggia calcio

 

Calcio Lega Pro. Il Foggia è ancora alla ricerca di un’identità ma porta a casa il risultato

Allo Zaccheria Foggia – Potenza 2-0. Con un Foggia ancora alla ricerca di sé stesso, due cambi allenatori, Enziolino Capuano e Vincenzo Maiuri in un mese, e in attesa di novità. Il Potenza cerca di far punti dopo l’amaro pareggio con la Casertana. Pronti e via. Squadre che si studiano almeno per i primi sette minuti, poi ci pensano i lucani con alcuni azione con Viteritti ma senza costrutto. Al 20’ bella azione del Potenza: Iuliano apre a sinistra per Volpe che vola sulla fascia rientra e tocca ancora per il brasiliano che tira in porta. Alto non di molto. Potenza ce insiste per trovare la rete del vantaggio: al 23’ azione di Volpe che tira dai 25 metri, para in angolo Fumagalli. Potenza al 40’ ha l’occasione per passare in vantaggio: calcio di Punizione a sorpresa per i rossoblù con Coccia che va sul fondo e crossa al centro, rimpalli. niente di fatto. Ma il Foggia resta guardingo a metà campo cercando di bloccare le folate avversarie sulle fasce laterali e quando può riparte.

Proprio su una di queste ripartenze al 42’ i pugliesi vanno in vantaggio. Germinio su tocco di testa in tuffo di Gentile sul primo palo a 2 metri da Marchegiani mette in rete. Reagisce il Potenza al 440 Panico ha la palla del pareggio ma la spreca tirando alto. Si va negli spogliatoi con il vantaggio del Foggia, Potenza che non è riuscito a concretizzare le sue, con due interventi strepitosi di Fumagalli e una serie di rimpalli in area rossonera. Seconda frazione senza sostituzione e con il Potenza in avanti alla ricerca del pareggio. Al 64’ Mario Somma, mister lucano, manda in campo Di Livio al posto di Coccia per cercare di dare freschezza sulla linea di centrocampo, ma il pressing alto dei pugliesi impedisce ai lucani qualsiasi tipo di ragionamento. Potenza che ci prova in tutte le maniere per scardinare il centrocampo avversario a scardinare il centrocampo avverso. Al 70’ bella azione dei lucani con Ricci ma il foggiano Gavazzi la ferma irregolarmente.
Due minuti dopo è ancora il Foggia a passare: Dell’Angelo in sospetta posizione di fuorigioco mette in rete di piatto destro. Furioso il presidente del Potenza che reagisce dalla panchina e viene espulso. Foggia che sta legittimando il doppio vantaggio con azioni ripetute che mettono in difficoltà un Potenza impreciso. Poi una serie di cambi che non cambiamo da ambedue le formazioni che non cambiamo l’andamento della partita. Dopo cinque minuti di recupero finisce con il vantaggio del Foggia. Sconfitta meritata del Potenza, soprattutto nella seconda frazione del gioco dove non sono propri esistiti. Per il Potenza si prospetta la difficilissima seconda trasferta consecutiva, a Terni sarà un banco di prova probante con una delle squadre favorite di questo raggruppamento.


FOGGIA-POTENZA 2-0

FOGGIA CALCIO: Fumagalli , Vitale ( 64' Garofalo), Gavazzi , Anelli , Di Masi , Gentile ( 88' Agostinone, Curcio (81' Tascini), D'Andrea (67' Dell'Agnello), Germinio , Salvi , Kalombo .
A disposizione: Di Stasio, Moreschini, Mascolo, Dema, Morrone, Aramini, Pompa, Costa Pinto.
Allenatore: Roberto Cau.
POTENZA CALCIO: Marchegiani , Viteritti (86' Iacullo)), Panico, Sandri , Conson , Coccia (64' Di Livi) , Iuliano (86' Baclet), Cianci , Ricci (84' Salvemini), Boldor, Volpe .
A disposizione: Santopadre , Brescia , Romei , Zampa , Coppola, Di Somma , Lorusso .
Allenatore: Mario Somma.
Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Pietro Lattanzi di Milano e Marco Ceccon di Lovere).

Marcatori: 42' Germinio (F), 72' Dell'Agnello (F)

Note: Ammoniti: 11' Ricci (P), 21' Kalombo (F), 36' Gentile (F), 38' Conson (P), 55' Vitale (F). Espulsi: Caiata (P)
Recuperi: 1' pt. 5' st

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor