logo bn ultimo

 

Lucani coraggiosi ma gli sbagli in area avversaria hanno inciso troppo. C'è ancora da lavorare

Al Liberati Ternana –Potenza 3-0. Ternana che vuole restare agganciata alle prime posizioni della classifica. Potenza che vuole rifarsi dopo la sconfitta della settimana scorsa contro il Foggia. Mario Somma ancora con il 4-2-3-1, a specchio con la Ternana, a destra con Coccia e i due mediani davanti la difesa Iuliano e Sandri, una garanzia per il tecnico lucano. In attacco spazio all’unica punta Salvemini, indietro, sulle corsie Viteritti a destra e Volpe a sinistra. Palla al centro e Potenza che spreca subito la palla del vantaggio al 13’: errore di valutazione di Proietti che permette a Salvemini di liberare il tiro alto. Padroni di casa che reagiscono è al 15’ vanno in vantaggio: azione di Palumbo che si divincola tra tre avversari e calcia su Marchegiani. Sulla respinta Partipilo firma il vantaggio delle Fere. Occasione per il Potenza sei minuti dopo.

Al 21’ salvataggio di Iannarilli su conclusione ravvicinata di Ricci. Ancora i lucani in area della Ternana. Al 26' piazzato di Sandri che costringe Iannarilli alla deviazione in corner. Lucani in forcing nell’area della Ternana alla ricerca del pareggio. Al 35’ ancora Potenza con una ripartenza veloce di Salvemini che si accentra e prova il tiro forte sul primo palo, palla fuori di poco. Ma la Ternana non si fa sorprendere e ribatte palla su palla le incursioni del Potenza. Al 41’ la Ternana raddoppia: tiro dal limite di Falletti, miracolo del portiere lucano Marchegiani che respinge ma trova pronto Raicevic, che insacca. Partita in salita per i lucani che non demordono con un ultima azione prima della fine del primo tempo. Si va negli spogliatoi con il vantaggio dei padroni di casa. Potenza che ha provato a reagire ma, al momento, la differenza tra le due compagini c'è tutta.
Si ritorna in campo, Mario Somma manda in campo Coppola e Di Livio al posto di Ricci e Iuliano. Un mediano e un trequartista più freschi per dare più rapidità al centrocampo. Qualche minuto dopo entra Cianci al posto di Viteritti. Potenza che passa al 4-4-2. Al 57’ Palo incredibile del Potenza: punizione di Cianci, Iannarilli respinge male sui piedi di Boldor che, a porta vuota, colpisce clamorosamente il palo. Al 74’ si fa vedere la Ternana con un’occasione irripetibile che non viene concretizzata: lampo di Palumbo che si accentra da destra e scarica con il piede opposto lambendo il palo di Marchegiani. Un minuto dopo Lucarelli mister della Ternana provvede a due sostituzioni: Suagher con Russo e Frascatore con Mammarella. Padroni di casa chiusi nella loro metà campo a registrare e contenere le poche azioni dei lucani. La Ternana c’è il Potenza no. All’80’ occasione ancora per i padroni di casa : azione insistita di Falletti e destro di Furlan bloccato da Marchegiani. Partita che finisce al 87’ quando viene assegnato un rigore alla Ternana per un evidente fallo di mani di Boldor in area. La Ternana si porta sul 3-0 con il rigore trasformato da Falletti. Finisce un incontro vinto dai padroni di casa per un evidente differenza di agonismo, tattica e livello tecnico. Lucani che hanno messo coraggio, passione e tanto impegno, alcuni sbagli in area avversaria, nell’ultimo passaggio, hanno inciso ancora di più. Forse questo non era il campo dove rubare qualche punto. C’è ancora da lavorare in difesa e nel centrocampo dove manca qualche uomo di ordine e dove l’impostazione tattica va quanto meno verificata.

 

TERNANA-POTENZA 3-0

TERNANA CALCIO (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Suagher (75' Russo), Boben, Frascatore (75' Mammarella), Proietti (58' Damian), Palumbo; Partipilo (68' Kontek), Falletti, Furlan; Raicevic (68' Ferrante).
A disposizione: Vitali, Laverone, Paghera, Salzano, Vantaggiato, Torromino, Peralta.
Allenatore: Cristiano Lucarelli.
POTENZA CALCIO: (4-2-3-1): Marchegiani; Coccia (88' Romei), Conson, Boldor, Panico; Iuliano (46' Di Livio, 84' Iacullo), Sandri; Viteritti (55' Cianci), Ricci (46' Coppola), Volpe; Salvemini.
A disposizione: Santopadre, Brescia, Di Somma, Zampa, Baclet, Lorusso, Costa Pinto Diogo.
Allenatore: Mario Somma
Arbitro: Luca Zufferli di Udine ( Vincenzo Pedone di Reggio Calabria e Roberto Terenzio di Cosenza).
Marcatori: 15' Partipilo (T), 41' Boben (T), 87' rig. Falletti
Note: Ammoniti: 17' Partipilo (T), 28' Panico (P), 64' Saugher (T), 71' Di Livio (P), 83' Boben. Recuperi: 0'p.t. 2’s.t.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor