logo bn ultimo

 

Purtroppo anche oggi la sfortuna si è accanita nei confronti dei lucani

Al Renato Barbera Palermo – Potenza 1-0. Si trattava del recupero della seconda giornata di campionato, previsto per il 4 ottobre, rinviata per le note vicissitudini da Covid. La sfida è stata tra due allenatori amici Boscaglia e Capuano che non perdono mai l'occasione per farsi i complimenti a vicenda. Le parole di Boscaglia prima dell’incontro:" Sarà una partita difficile, la squadra è guidata da un mio caro amico, Eziolino Capuano”. A difendere i pali della porta rosso-blu il nuovo arrivato Richard Marcone, calciatore classe 1993 con una grande esperienza in Serie C, in carriera ha giocato anche in Serie B. Assente il difensore Conson e il centravanti Cianci per un turno di squalifica, Capuano presenta un 3-5-2 con Compagnon, Volpe e Ricci a fare da ricognitori in attacco con l’obiettivo di restare coperti a centrocampo. Pronti e via, Palermo subito avanti alla ricerca del vantaggio. Potenza che aspetta i padroni di casa sulla propria linea di centrocampo. Al 6’ prima occasione per i siciliani con Floriano che con un tiro sfiora la traversa della porta lucana. Al 16’ ancora Palermo con Saraniti che crossa in area lucana con palla che finisce fuori dal rettangolo di gioco. Al 18’ Palermo con Kanoute che per poco non mette in rete su cross dalla sinistra di Floriano. Potenza che mantiene le posizioni cercando di contrastare le incursioni sulle fasce da parte dei siciliani frenando, Peretti, Rauti e Odjier. Potenza si fa vedere in area del Palermo al 25’ con un colpo di testa di Volpe senza esito alcuno. Al 29’primo calcio d’angolo per il Potenza, con Ricci che batte con palla che finisce su Volpe che di testa manda la palla tra le braccia del portiere siciliano.

Palermo pericoloso al 36’ con Saraniti, in area lucana mette paura con un colpo di testa che finisce di poco sulla traversa del portiere lucano Marcone. Al 39’ ci riprova Saraniti sul calcio d’angolo di Almici, palla che finisce di poco dalla porta di Marcone. Al 44’ Potenza che riparte sulla linea destra della tribuna con Volpe, palla a Compagnon che tenta un cross in area dove non trova nessun dei suoi. Questa l’ultima azione della prima frazione di gioco: Palermo alla ricerca del vantaggio e Potenza che tiene il campo frenando tutte le manovre dei padroni di casa. Seconda frazione, Palermo sempre in avanti. Al 78’ ci prova ancora il centravanti Saraniti con palla che finisce tra le mani di Marcon. Occasione all’82’ per il Palermo con Odjier che da trenta metri un velenoso tiro viene neutralizzato da un grandissimo Marcone. Capuano corre ai ripari dopo l’entrata di Fontana, all’82 manda in campo Spedalieri al posto di Di Somma cercando di coprire meglio la difesa. Ma all’86’ arriva il vantaggio dei rosaneri con Luparini che aggancia una palla vacante nell’area lucana arrivata da un cross di Peretti.

Potenza sorpreso cerca di ripartire per riaggiustare il risultato ma senza concretezza. Calo il nervosismo con molte ammonizioni. Dopo cinque minuti di recupero si va negli spogliatoi con i rosaneri di Boscaglia che battono con notevoli difficolta i lucani con Gregorio Luparini. Potenza che ha giocato una prima frazione di tempo seguendo alla lettera le indicazioni di Capuano. Seconda frazione con il Potenza che subisce il ritmo della squadra siciliana compatta e arcigna che voleva a tutti i costi i tre punti. Ancora una volta la sfortuna si accanisce con il Potenza. Lunedi alle 21 arriva l’Avellino al Viviani, forse è tempo che la vittoria si faccia vedere.

PALERMO-POTENZA 1-0

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Almici, Peretti (46' Accardi), Marconi, Crivello (C.); Odjer, Broh (53' Luperini); Kanoute (53' Silipo), Rauti (72' Lucca), Floriano; Saraniti. A disp.: Fallani, Matranga, Doda, Martin, Lancini. All.: Roberto Boscaglia.

POTENZA (3-5-2): Marcone; Di Somma (85'Spedalieri), Boldor, Coccia; Viteritti (80'Nigro), Coppola (C.), Compagnon, Iuliano (74' Fontana), Panico; Ricci, Volpe (46'Sandri). A disp.: Santopadre, Brescia, Romei, Lauro, Iacullo, Lorusso. All.: Ezio Capuano.


Arbitro: Paolo Bitonti (Bologna). (Amedeo Fine e Antonio Piedipalumbo).

Marcatori: 86' Luperini

Note: Ammoniti: 19' Viteritti (Pz), 52' Crivello (Pa), 65' Marcone (Pz), 92' Lucca (Pa), 94' Ricci (Pz) Recuperi: 0'p.t., 5' s.t. Angoli: 9-1.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor