logo bn ultimo

 

La rete del pareggio degli ospiti è arrivata al 94’ grazie a Baschirotto

All’Enrico Rocchi Viterbese-Potenza 2-2. Padroni di casa, reduci da tre pareggi ed una sconfitta nelle ultime quattro partite, con l’obiettivo di ritrovare il successo per agganciare la zona playoff; lucani a caccia di preziosi punti per arrivare subito alla significa salvezza. Sette i precedenti considerando anche le gare disputate a campi invertiti. Il bilancio parla di 3 successi per i gialloblù, 3 per i rossoneri e 1 pareggio. Potenza con un’attenzione precisa goleador della squadra di casa Tounkara (25 anni, scuola Barcellona, ex Lazio), autore di 6 reti (e 4 assist), assente per squalifica in 4 delle ultime 5 partite. Pronti, via.al 2’ a sorpresa Viterbese in vantaggio con Murilo: ingenuità difensiva, Gigli non riesce a proteggere la palla che sta andando sul fondo e si fa beffare da Baschirotto. In area di rigore il più lesto a raccogliere il passaggio ed a spingere la palla in rete è Murilo, che sblocca la gara. Reazione immediata del Potenza ad un passo dal pareggio al 6’: sugli sviluppi di un calcio di punizione, è solo il legno a negare il gol dell’1-1 al numero a Gigli.

Padroni di casa alla ricerca della rete del raddoppio, ma il Potenza si difende con ordine e prova a ripartire. Al 20′ Romero ci prova dalla distanza: tiro a giro, ma la palla non inquadra lo specchio. Al 28’ infortunio per Coccia, al suo posto Bruzzo. La Viterbese non molla è vuole il raddoppio. Al 34’ contropiede fulminante degli uomini di Taurino, che sfiorano il raddoppio. Il tiro di Murilo colpisce però il palo interno e finisce tra le braccia del portiere. Dopo tre minuti di recupero si va negli spogliatoi con il vantaggio dei padroni di casa. Ripresa con il pareggio del Potenza. Al 47’ ci pensa Romero: il numero 9 raccoglie l’imbucata di Bucolo e con una splendida girata al volo trafigge il portiere. Viterbese sorpresa cerca di reagire ma senza costrutto. Sale un po' di nervosismo e l’arbitro deve richiamare i ventidue in campo. Al 58’ la Viterbese insiste per riportarsi in vantaggio: ci prova con Simonelli, conclusione termina fuori di poco. Ma il Potenza resiste e riparte con azioni ficcanti che partono dalle corsie esterne creando pericolo alla difesa. Al 77’ Potenza in vantaggio: dopo tre minuti il suo ingresso in campo, casa Salvemini porta il vantaggio i lucani grazie ad un tap-in vincente. Rimonta completata per i lucani.

Forcing finale della Viterbese, alla ricerca del gol del pareggio, Potenza in dieci, per gli ultimi minuti, per l’espulsione di Nigro per doppia ammonizione. Poi negli minuti di recupero, ben 4, arriva il pareggio per la Viterbese ad opera di Baschirotto con un colpo di testa vincente. Partita dalle mille emozioni: il vantaggio della Viterbese al secondo minuto della partita, il pareggio dei lucani ai primi della ripresa, il vantaggio di coraggio del Potenza con Salvemini e poi nei minuti di recupero il pareggio dei padroni di casa. Potenza che nella seconda frazione di gioco meritava sicuramente di più della Viterbese. Pareggio che va stretto agli uomini di Gallo che hanno giocato in dieci proprio nei minuti basilari dell’intero incontro. In undici il finale sarebbe stato sicuramente diverso. Ora alla vigilia di pasqua al Viviani arriva la Juve Stabia altro osso duro, prima però si va a Cava dei Tirreni, mercoledì 31 marzo per il recupero della 27 esima giornata. Potenza tutto è possibile c’è convinzione da vendere , la salvezza è lì vicina.

VITERBESE-POTENZA 2-2

VITERBESE (4-3-3): Daga, Baschirotto, Camilleri, Mbende, Urso, Palermo, Salandria (87' Sibilia,), Adopo (80' Bezziccheri), Simonelli (80' Rossi), Tounkara, Murilo.
A disp: Bisogno, Bianchi, Ricci, De Santis, Falbo, Ammari, Menghi, Besea, Porru. All: Roberto Taurino.

POTENZA (4-3-1-2): Marcone, Coccia (29' Bruzzo), Conson, Gigli, Nigro, Zampa, Bucolo, Coppola, Ricci (91' Noce), Romero, Mazzeo (74' Salvemini). A disp: Santopadre, Brescia, Panico, Sandri, Lauro, Fontana, Di Livio, Volpe, Di Somma. All: Fabio Gallo.

Arbitro: Enrico Maggio di Lodi ( Stefano Montagnani di Salerno e Michele Somma di Castellammare di Stabia).
Marcatori: 2' Murilo (V), 47' Romero (P), 77' Salvemini (P), 94' Baschirotto (V).
Note: ammoniti: 38' Murilo (V), 63' Nigro (P), 72' Zampa (P), 89'Nigro (P), 95' Baschirotto (V). Espulsi: 89' Nigro (P); Recupero: 3' pt, 4' st.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor