Al Luigi Razza Vibonese- Potenza 1-0. Diciannovesima di campionato con il Potenza in trasferta che ha avuto un rendimento altalenante, contrassegnato da tre vittorie, due pareggi e quattro sconfitte. Vibonese che fino adesso non ha fatto annoiare il proprio pubblico nelle partite casalinghe. Con cinque vittorie, due pareggi e una sola sconfitta, la squadra della città di Vibo Valentia vanta una delle migliori sequenze in casa. Bene anche l’attacco, con 12 gol fatti, così come la difesa, con il reparto difensivo della squadra calabrese che ha subito soltanto quattro goal, terza miglior difesa del girone. Settima volta nella loro storia complessiva, Vibonese e Potenza. L’almanacco calcistico racconta di tre i precedenti al 'Luigi Razza' con un bilancio in perfetta parità. Una vittoria a testa ed un pareggio. Il primo incrocio risale alla stagione 1999/00: le due formazioni militavano in Serie D e il match si concluse con un 3-1 per il Potenza. La sola affermazione calabrese è invece giunta nell'ultima sfida tra le due contendenti: era l'ultima giornata della C2 2006/07, e gli ipponiati guidati da Di Somma s'imposero per 1-0 raggiungendo la salvezza senza passare dai playout contro gli uomini di Arleo, che poi vinsero i playoff approdando in C1. Il pari invece arrivò ancora in Serie D, nella stagione 2010/11: un 1-1 grazie alle reti di De Luca per la Vibonese e di Paniccia per il Potenza. Parte di gran carriera il Potenza che all’8’ impensierisce la difesa calabrese con una punizione del potentino Coccia. All’11’ replica la Vibonese da un calcio d’angolo senza esito alcuno. Il Potenza fa il solito pressing nella trequarti calabrese e la Vibonese tiene e gestisce al meglio. Al 16’ un tiro di calabrese Bubas finisce fuori dalla porta di Ioime. Al 27’ è il Potenza che va vicino al vantaggio con Franca che con un colpo di testa sbuccia di poco la traversa della porta difesa da Mengoni. Tre minuti dopo a sorpresa su una ripartenza la Vibonese va in vantaggio. Al 30’ l’autore del vantaggio è Cani.Reagisce il Potenza che nel giro di pochi minuti, prima con Dettori e Coppola creano fastidi alla difesa della Vibonese. Al 40’ ci prova su punizione ancora il Potenza con Guaita senza provocare danni. L’ultimo respiro del primo tempo porta il nome del Potenza. Al 44’ è Emerson a provarci con un tiro da fuori ma la difesa attenta respinge. Due minuti di recupero e tutti negli spogliatoi. Secondo tempo Vibonese che si fa più intraprendente e Potenza che difendere e ripartire. Al 59’ il mister lucano Raffaele procede ad una prima sostituzione. Entra Sales esce Coccia. Al 61’ è la volta dell’ex monopolitano Genghi che si procura un calcio di punizione dall’esito infelice.Al 65’ ci prova ancora il Potenza . Il tiro di Pepe finisce fuori di poco dai legni della porta calabrese.Un minuto dopo si fa viva la Vibonese. Al 66’ tiro di Bubas che viene ribattuto da un giocatore avversario. Vibonese che incide di più rispetto al Potenza. Al 69’il calabrese Prezioso effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario. Al 76’ altra sostituzione per il Potenza. Entra Salvemini esce Genchi. Poi anche la Vibonese procede alla prima sostituzione. Il mister Nevio Orlandi fa entrareMaciucca e uscire Scaccabarozzi. E’ all’87 esce Bubas ed entra Malberti. Dopo sei minuti di recupero l’arbitro Meraviglia di Pistoia manda tutti negli spogliatoi . Vibonese più capace e incisiva dei Lucani. Potenza che perde l’occasione di rafforzare la posizione playoff. Stasera è raggiunta proprio dalla Vibonese. 

VIBONESE-POTENZA: 1-0

VIBONESE: Mengoni; Tito, Prezioso (80' Franchino), Finizio, Obodo, Çani (73' Taurino), Camilleri, Collodel, Bubas (87' Malberti), Altobello, Scaccabarozzi (80' Maciucca). All.: Orlandi.
A disposizione: Viscovo, Ciotti, De Carolis, Donnarumma, Raso, Carrozza.

POTENZA: Ioime; Dettori, Coccia (58' Sales), Piccinni (58' Pepe), França, Giron (81' Panico), Genchi (76' Salvemini), Coppola (76' Matera), Emerson, Di Somma, Guaita. All.: Raffaele.
A disposizione: Breza, Mazzoleni, Matino, Caiazza, Giosa, Leveque.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia (Pappagallo di Molfetta e Dentico di Bari) 

Marcatori: Çani (V) 30'.

NOTE: spettatori un migliaio circa. Ammoniti: Altobello, Prezioso (V), Emerson, Coppola (P). Angoli: 5-1. Recupero: 2' pt e 6' st. 

Oreste Roberto Lanza

0
0
0
s2sdefault