Per gli esperti la causa principale è la sedentarietà, unita ad un’abbondanza in termini di pasti più elevata

Tutti sappiamo che durante le feste la tavola diventa più che mai protagonista delle nostre vite. Ci sono le vacanze e quella voglia di godersi un meritato momento di relax, e spesso questa voglia si accompagna al desiderio di non farsi mancare nulla, specialmente se si parla dei manicaretti. Aggiungiamo poi lo stress dettato dai tempi che corrono, con l’incertezza che viaggia su un binario parallelo e che non sembra volerci abbandonare, ed ecco che si giustifica questo dato: in Italia, secondo le statistiche, sono stati messi su circa 2 chili a testa durante le festività natalizie.

A Natale 2 chilogrammi in più

Ci ha pensato la Coldiretti ad analizzare il girovita degli italiani dopo le feste di Natale, e il verdetto può essere considerato come una vera e propria “bocciatura”. In media i cittadini tricolori hanno infatti preso 2 chilogrammi a testa, ed era da molti anni che non si arrivava ad un livello del genere. Secondo gli esperti la causa principale è la sedentarietà, unita ovviamente ad un’abbondanza in termini di pasti più elevata del solito. Chiaro che anche lo stress dettato dal momento ha avuto il suo impatto: a causa dei nuovi lockdown gli italiani si sono infatti consolati più che mai con il cibo, spesso l’unica valvola di sfogo possibile. Poi ci sono altri numeri che fanno riflettere: durante le festività natalizie gli italiani hanno consumato oltre 67 milioni di chili di pandori e panettoni, insieme a 20.000 tonnellate circa di pasta (spesso preparata in casa). Al conto si aggiungono anche oltre 6 milioni di tonnellate di alimenti vari, fra carne, cotechino, lenticchie e altro.

Consigli utili per chi è a dieta

Dopo aver consumato il “crimine”, gli italiani come ogni anno tendono a perdere qualche chilo con l’arrivo di gennaio, ma non sempre si riesce nell’impresa. Il primo consiglio è quello di considerare l’acquisto dei prodotti per dieta e alimentazione, disponibili anche in una farmacia online come ad esempio Shop-Farmacia.it: possono tornare utili, in alcuni casi. Il secondo suggerimento è di iniziare a fare sport in modo serio e continuativo, magari optando per una corsetta o per una passeggiata di almeno mezzora al giorno. Inoltre, chi desidera dimagrire deve tornare ad un’alimentazione sana, abolendo per il momento i grassi e le fritture, e preferendo cibi salutari come la frutta e la verdura. Poi è bene capire che la colazione è il pasto più importante della giornata, mentre la cena dovrebbe essere più leggera, perché di notte il corpo smaltisce meno calorie. Si consiglia poi di masticare lentamente, perché lo stomaco impiega un po’ di tempo per “capire” di essere sazio.

E una volta riabituata la pancia ad un ritmo normale, meglio evitare di ricadere negli eccessi, concedendosi comunque uno strappo alla regola di tanto in tanto.