Medico che è portatore di esperienza, competenza e umanità


L’ematologo Giuseppe Pietrantuono, classe 1974, è il nuovo direttore dell’unità operativa complessa di ematologia e trapianto di cellule staminali emopoietiche dell’Irccs Crob. Medico di lungo corso in forza all’ospedale oncologico lucano dal 2007, dove ha maturato una lunga esperienza in materia. “La nostra unità operativa complessa proseguirà nell’impegno – ha sottolineato Giuseppe Pietrantuono, fresco di nomina, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione - di avviare la rete ematologica lucana per consentire ai cittadini della regione Basilicata di avere le cure migliori evitando i viaggi della speranza”.

L’unita di ematologia e trapianto di cellule staminali del Crob di Rionero in Vulture è all’avanguardia. Un luogo dove vengono diagnosticati e trattati tutti i tipi di tumori del sangue come: linfomi, mielomi, leucemie acute e croniche, sindromi mielodisplastiche, neoplasie mieloproliferative e neoplasie ematologiche rare, come l’amiloidosi, la mastocitosi e le sindromi iper-eosinofile. Lo stesso dicasi per i percorsi terapeutici praticati in continuo aggiornamento, con risultati clinici del tutto in linea con quelli documentati dalla letteratura scientifica internazionale. Un reparto che negli ultimi anni ha anche ottenuto il riconoscimento internazionale di centro di eccellenza per lo studio ed il trattamento delle sindromi mielodisplastiche dalla MDS Foundation, Usa.
Piena soddisfazione per il nuovo incarico di Pietrantuono è venuto dal direttore generale dell’Istituto Cristiana Mecca: “un bel risultato ora al Crob la cura dei pazienti ematologici proseguirà a pieno regime sotto la direzione di un medico che è portatore di esperienza, competenza e umanità”.

 

Oreste Roberto Lanza