logo bn ultimo

 

Un viaggio virtuale tra i cinquantacinque siti italiani riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco

Si è tenuta ieri a Roma, presso la sede dell’Associazione Stampa Estera, la conferenza stampa di presentazione dell’Italian Creativity Day, una giornata all’Expo 2020 di Dubai per promuovere il meglio dell’Arte, dell’Architettura, della Moda, del Cinema e della Musica italiana. Numerose le personalità di primo piano, del mondo delle istituzioni e dell’arte, che hanno accolto l’invito del Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura, Lucia Borgonzoni, e s’incontreranno all’Italy Pavilion sabato 11 dicembre, per raccontare e celebrare la bellezza e l’eccellenza dell’industria creativa italiana. Il ricco programma di proiezioni e presentazioni, che abbraccerà tutte le diverse categorie dell’industria culturale, creativa e artistica italiana, si aprirà con un viaggio virtuale tra i cinquantacinque siti italiani riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e proseguirà mostrando l’innovazione e il cambiamento di un settore produttivo di grande rilevanza per l’economia nazionale. A guidare la delegazione, che parteciperà alle celebrazioni, sarà lo stesso Sottosegretario Lucia Borgonzoni, che ha sostenuto questo progetto speciale realizzato da Cinecittà. “È una giornata importante in cui il MIC vuole portare a Dubai quella che è la creatività nel nostro paese, che passa dalla moda, all’arte, alla musica. Vogliamo raccontare quello che siamo e quello per cui il mondo ci ama”, così il Sottosegretario Lucia Borgonzoni introduce l’Italian Creativity Day, “In Italia non abbiamo una legge che delimita le imprese creative, quelle che rappresentano il Made in Italy. C’è una grande aspettativa, in quanto l’essere italiano fa da link a tutto quello che è la bellezza della nostra cultura e della nostra creatività, con cui abbiamo fatto grande il nostro paese. E questo lo vogliamo raccontare anche a Dubai: c’è tanta aspettativa nei confronti dell’Italia. Il Volo rappresenta in tutto il mondo, con la musica, una eccellenza italiana, e oltre a loro volevamo puntare su una giovane promessa: Giuseppe Gibboni e Carlotta Dalia.”

Durante l’Italian Creativity Day sarà inoltre possibile ammirare la mostra fotografica allestita da Cinecittà per raccontare gli Studios e la magia del cinema italiano e le grandi capacità delle nostre maestranze, pari a quelle dei grandi maestri che hanno fatto la storia della settima arte. “Cinecittà è un marchio riconosciuto in gran parte del mondo, che rappresenta molte realtà al suo interno, tutte parimenti importanti” ha dichiarato Chiara Sbarigia, Presidente di Cinecittà S.p.a. “Tra le sue missioni c’è la conservazione della memoria visiva del nostro Paese, rappresentata dai filmati e dalle fotografie dell’Archivio Luce, ma anche la condivisione pubblica dei suoi tesori, attraverso le mostre, i cataloghi e i documentari prodotti ogni anno. Cinecittà si proietta poi nel futuro, da un lato con il suo impegno verso i giovani talenti, e dall’altro con l’ampliamento e il rinnovamento dei propri Studios che grazie al PNRR diventeranno presto un esempio di sostenibilità e innovazione. È questo il senso profondo della nostra partecipazione all’Expo di Dubai con i nuovi video e con l’allestimento fotografico che racconta la città del cinema. Fiduciosi che questa strategia di apertura e di cooperazione sia la strada migliore per promuovere la nostra cultura e la nostra storia”.

Ad arricchire il programma “Il Volo Live in Concert”, un evento unico in cui Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto ripercorreranno la loro carriera portando sul palco il meglio del loro repertorio e alcuni brani estratti dal loro nuovo album, “Il Volo sings Morricone”, un viaggio travolgente dentro l’arte e le note di uno dei più grandi compositori del Novecento. Il concerto sarà aperto dalla chitarrista Carlotta Dalia e dal violinista Giuseppe Gibboni, vincitore del 1° premio della 56esima edizione del Concorso Paganini. Così Roberto Stabile, Responsabile Progetto speciale MiC-Cinecittà: “La Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, che mi ha affidato la responsabilità di gestire questo Progetto Speciale, ha colto subito l’occasione offerta dal Sottosegretario Borgonzoni, in accordo con il Commissario Glisenti, per celebrare l’industria creativa nazionale presso il padiglione italiano a Expo 2020, promuovendo nuovamente il rilancio di Cinecittà, che, nei prossimi anni, giocherà sempre più il ruolo da protagonista nell’internazionalizzazione dell’industria audiovisiva italiana. Così è stato semplice coinvolgere le eccellenze del Cinema, Arte, Moda, Gioielleria, Architettura e Musica nella giornata celebrativa”. Di questa giornata tra arte e cultura saranno testimoni anche Dolce & Gabbana, Bvlgari e Mapei, che hanno fatto della promozione dello stile e dell’artigianato italiano nel mondo la loro mission.