logo bn ultimo

 

Era conosciuto come il sacerdote vicino al mondo dello sport e amico di tanti fedeli

Scompare a Matera all’età di 50 anni Don Mimmo (come in tanti lo chiamavano). Il sacerdote, vicino al mondo dello sport e amico di tanti fedeli, è venuto a mancare improvvisamente per un infarto lasciando un vuoto nel cuore di chi fino a ieri con lui condivideva il quotidiano. Nella Diocesi di Matera Don Domenico Spinazzola, già parroco nella Chiesa di San Giovanni da Matera nel 2006, cappellano del Corpo Forestale dello Stato per la Provincia di Matera infine nella parrocchia “S. Giuseppe Lavoratore” a Pisticci, era direttore dell’Ufficio per il Ministero degli Anziani e Cappellano della Residenza Assistenziale “Mons. Brancaccio” di Matera.

 

“Don Mimmo è stato un punto di riferimento importante per tutti noi, ospiti ed operatori della residenza - ci racconta Luca Iacovone direttore della residenza assistenziale Mons.Brancaccio - Durante il lockdown con i suoi sorrisi e i suoi abbracci ha regalato gioia e spezzato tante solitudini.

Non ha mai fatto mancare la sua presenza allegra e portatrice di speranza, la stessa speranza che ogni giorno ha spezzato sull’altare della nostra cappella per offrirla agli anziani. La sua allegria e la sua disponibilità verso il prossimo resterà sempre nei nostri cuori”. Alla diocesi, alla famiglia ed alla comunità dei fedeli a lui sempre vicina, il cordoglio della redazione.

 

Silvia Silvestri