Si conclude stasera a Moliterno anche l’attività di screening della popolazione avviata dall’Asp

Dalla mezzanotte di oggi la Basilicata non avrà più “zone rosse” dichiarate nell'ambito dell'emergenza coronavirus. Confini aperti nei comuni di Moliterno, Irsina e Tricarico. Una notizia che lascia ben sperare e che fa tirare un sospiro di sollievo. Stasera si conclude a Moliterno anche l’attività di screening dell’Azienda Sanitaria di Potenza della popolazione residente nell’ambito di un progetto condiviso con la Regione Basilicata. Mappatura che ha riguardato circa mille abitanti, uno per ogni nucleo familiare dell’intero Comune.

Inoltre i comuni di Moliterno, Irsina e Tricarico avranno gli stessi benefici economici e fiscali dei primi comuni lombardi e veneti sottoposti a specifiche misure di restrizioni perché considerati “focolai” nell’emergenza sanitaria. Lo ha dichiarato l’Onorevole Vito De Filippo (Italia Viva), evidenziando che il Governo alla Camera ha accolto un suo specifico ordine del giorno sul tema nella fase di approvazione del decreto cosiddetto “Cura Italia”.

 

Claudio Sole