Mascia: “Ci siamo attenuti alle disposizione del Governo, i test non sono condizionanti”

A Policoro si ritorna in aula con molte incertezze e dubbi. Dopo una giornata intensa di confronto serrato con organi istituzionali ed altri sindaci dell'area, in applicazione del decreto legge dello scorso primo aprile, il sindaco Enrico Mascia dà seguito ai provvedimenti del Governo e riapre le scuole pensando ad una campagna di screening che verrà attivata nei prossimi giorni da effettuarsi di concerto con i Dirigenti scolastici ed il personale medico dell'azienda sanitaria. Molti però si chiedono: non sarebbe stato più opportuno fare uno screening scolastico approfondito poi la riapertura? “Prima di tutto – esordisce Enrico Mascia sindaco di Policoro, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione – la domanda andrebbe fatta alle autorità governative. Le autorità di governo centrale ha disposto la riapertura delle scuole e quindi non possiamo fare altro che aderire. Penso, però, che i test non possono condizionare la riapertura delle scuole in quanto i test fotografano una situazione puntuale cioè il momento in cui vengono effettuati, cinque minuti dopo puoi essere esposto ad un contagio. Questo non significhi che non debbano essere fatti, tutto ciò che è utile per queste situazioni vanno fatte. In ogni caso i test non possono condizionare la riapertura delle scuole. I test sono cose aggiuntive che faremo nei prossimi giorni per monitorare la situazione al meglio”.

 

Nelle ultime ore pare che un'audio sia diventato virale sui social, in cui un componente dell'amministrazione, rassicura uno slittamento dell'apertura di alcuni giorni della scuola in modo da programmare lo screening. Cosa sa dirci a proposito? “I social non appaiono tante volte fonte di verità – sottolinea Enrico Mascia – dico che nella giornata di ieri ci sono stati interlocuzioni con autorità superiori che hanno sottolineato l’opportunità di fare riferimento alla fonte normativa, il decreto ultimo del governo dove è scritto chiaramente di non poter derogare all’apertura delle scuole salvo casi fondati motivi sanitari”.

 

Ma se dovessero aumentare i casi di positività a Policoro, ci potrebbe essere la possibilità di una chiusura delle scuole? “Dipende dall’andamento epidemiologico – precisa Enrico Mascia - ci confronteremo con le autorità sanitarie competenti e prenderemo le giuste decisione come abbiamo già fatto in precedenza”. Cosa si sente di dire alle mamme che in queste ore sono in forte apprensione per i propri figli. Vuole dare un messaggio rassicurante? “Intanto comprendo – conclude Enrico Mascia- le loro ansie, fare il genitore non è mai facile, però devono stare tranquille e avere fiducia nella istituzione scolastica che si muove nel rispetto severo di tutte le normative di sicurezza”.

 

Oreste Roberto Lanza