logo bn ultimo

 

Celebrazioni per la Patrona della Capitale europea della Cultura

Sveglia all'alba per cittadini e i tanti turisti che hanno partecipato alle prime fasi del giorno più lungo per i materani, con la festa in onore della Patrona, Maria Santissima della Bruna, che il 2 luglio, nella Città dei Sassi, nell'anno da Capitale europea della Cultura, viene celebrata per la 630/a volta.

Sono stati circa 15 mila i devoti, i curiosi e i visitatori, provenienti da varie regioni e Paesi che hanno partecipato alla processione detta "dei pastori" lungo il suggestivo percorso che si è snodato tra il centro, i rioni Sassi fino al quartiere di Piccianello. Il gran finale è fissato dopo la mezzanotte con lo spettacolo di fuochi pirotecnici, che illuminerà come l'alba di un nuovo giorno i Sassi e l'habitat rupestre.