logo bn ultimo

 

Il campione argentino è stato presente al Congresso Nazionale dell'Andaf

Javier Zanetti, ex capitano e attuale vicepresidente dell'Inter, ieri è stato ospite a Matera città Capitale Europea della Cultura 2019, grazie all'invito dell'Andaf, associazione nazionale direttori amministrazione finanza e controllo, al XLII Congresso Nazionale, giunto alla 42^ edizione e in programma fino a sabato 26 ottobre nella città dei Sassi grazie all'iniziativa di Vincenzo Silvano, presidente della sezione di Puglia e Basilicata dell'Andaf ed inaugurato dalla lectio magistralis dello storico dell'arte Professore Philippe Daverio. L'evento all'auditorium si è concluso con il concerto di Sarah Jane Morris e Antonio Forcione ma la serata è proseguita nella sala Levi di Palazzo Lanfranchi con i saluti istituzionali di Marta Ragozzino, Direttrice Polo Museale Regionale della Basilicata, di Paolo Verri, Direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019 e del sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, che ha ricevuto anche gli auguri per il suo ottantaquattresimo compleanno.

A seguire il giornalista Sergio Luciano ha intervistato Javier Zanetti, ex calciatore e Vice Presidente FC Internazionale, Fondatore della Fondazione P.U.P.I. Nel corso dell'incontro, l'ex capitano ha salutato i presenti dicendo : "Matera è una città meravigliosa. Ho parlato con mia moglie e ci devo assolutamente tornare con i bambini". Zanetti, oggi vice presidente dell'Inter, è ricordato con grande affetto non solo dagli interisti ma da tutti coloro che amano il calcio per la passione, la dedizione e l'attaccamento alla maglia dimostrato durante la sua prestigiosa carriera. "Credo che il calcio unisce – ha dichiarato l'ex capitano - se viene fatto in una certa maniera. Io ho fatto calcio seguendo i valori che ho imparato da bambino.
Mio padre muratore e mia madre casalinga mi hanno insegnato la cultura del lavoro e io l'ho applicata nel mondo del calcio che resta la mia grande passione". La prima giornata del convegno dell'associazione Andaf si è conclusa con il cocktail celebrativo per il 50° Anniversario della Fondazione IAFEI. Tanti gli emozionati tifosi che hanno dimostrato il loro affetto all'indimenticabile "El tractor" del calcio italiano anche all'uscita di Palazzo Lanfranchi.

 

Silvia Silvestri