logo bn ultimo

 

Centrosinistra e centrodestra hanno avuto la capacità di far votare M5S anche a chi mai avrebbe votato così

L’esortazione a non dimenticare per non sbagliare ha dato i suoi frutti; i Materani hanno ricordato e così alle elezioni del Sindaco non hanno votato il centrosinistra e neppure il centrodestra; il bue finalmente ha alzato la testa e si è affrancato da un giogo che durava da troppo tempo. I Materani hanno punito quanti, di centrodestra e centrosinistra, ritenevano di poter fare tutto e il contrario di tutto per privilegiare interessi personali e di gruppi. Gli attuali dirigenti dei due schieramenti politici, se assistiti da buon senso, dovrebbero sparire dalla scena politica. Ma non lo faranno perché privi di buon senso; perchè egoisti, spregiudicati, affaristi e nemici del bene comune.

Questo torna utile per contrapporre all’affarismo trasversale politico, il senso civico trasversale delle persone perbene, che hanno sempre avuto a cuore, magari in silenzio, le sorti della ns. Città e, più in generale, dell’Italia. Nell’immediato, dobbiamo difendere con forza le strutture sanitarie esistenti sul territorio regionale individuando un nuovo modello di sanità pubblica, utile solo ai malati; dobbiamo completare, con urgenza, il collegamento ferroviario Ferrandina-Matera per realizzare un sogno che dura da oltre un secolo. Dobbiamo superare la contrapposizione Matera-Potenza e viceversa, utile ad imbecilli e a politici falliti che, su tale contrapposizione, hanno edificato fortune personali. In coro, da Lucani, dobbiamo difendere e gestire le nostre enormi risorse naturali nel rispetto dell’ambiente al fine di favorire lo sviluppo socio economico delle nostre comunità, tutte, in un armonioso ecosistema.

Dev’essere definitivamente chiaro: le risorse minerarie di Viggiano e Corleto appartengono ai materani, come appartiene il patrimonio dei Sassi ai Lucani di Melfi, Lagonegro, Potenza. Questo, d’ora in avanti, dovrà essere il nostro credo politico e sociale. Il centrosinistra e il centrodestra hanno avuto la capacità di far votare 5 stelle anche a chi mai avrebbe votato così: si tratta veramente di un grande merito, non comune; e di questo va dato atto! Il nuovo Sindaco Bennardi avrà un gran lavoro da fare, non facile: ricucire il tessuto sociale di una città avvelenata da intrighi politici evitando le supponenze grilline e gli errori dei suoi predecessori, ascoltando chi – per storia - ha sempre perseguito il bene comune perché fedele all’amicizia sociale, sacrificando interessi personali e di gruppo. Auguri Sindaco Bennardi!

 

Avv.Leonardo Pinto – Presidente Circolo Lucano Matera

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor