Cgil, Cisl e Uil sollecitano l'Asm e la Regione per nuovi investimenti

Con l'obiettivo di stimolare la Asm e la Regione Basilicata ad attivare un confronto concreto per rilanciare la sanità, territoriale e ospedaliera, in provincia di Matera, Cgil, Cisl e Uil hanno protesteranno domani davanti alla sede dell'Azienda sanitaria di Matera. Alla manifestazione, sul tema "Riprogettare e rilanciare la sanità a Matera", parteciperanno referenti e iscritti delle sezioni funzione pubblica e pensionati delle organizzazioni sindacali. 

"Al commissario della Asm Sabrina Pulvirenti e alla Regione Basilicata chiederemo - hanno detto stamani, nel corso di una conferenza stampa, Eustachio Nicoletti (Cgil), Giuseppe Amatulli (Cisl) e Bruno Di Cuia (Uil) - un cambio di passo per questa provincia per cambiare e rilanciare insieme le sorti della sanità materana". Le richieste sono condensate in sei punti.