Grave disagio per i pendolari e allungamento dei tempi di percorrenza

Continuano i disagi per i cittadini di Colobraro a causa di una grave frana che ha interessato la Strada Comunale Colobraro-Sinnica, unica arteria che consente di entrare e uscire agevolmente dal centro abitato, ed evitare "viaggi della speranza" su lunghe, tortuose, dissestate e abbandonate strade provinciali. Il sindaco Andrea Bernardo, già a gennaio, ha emanato ordinanza contingibile ed urgente per istituire il senso unico alternato. Oggi, a causa dell'aggravarsi del fenomeno franoso, nonostante i primi interventi di somma urgenza posti in essere con risorse comunali, la strada è stata 'fisicamente' chiusa al transito di autobus e mezzi pesanti, con susseguente grave disagio per i pendolari e allungamento dei tempi di percorrenza da e per Colobraro di 30/40minuti. Il sindaco già da gennaio ha segnalato, ripetutamente, la vicenda ai competenti Uffici Regionali della Difesa del Suolo e della Protezione Civile, senza ricevere alcuna risposta. Ciò sta creando gravi problemi anche alle aziende produttive e agricole locali, alcune rimaste del tutto isolate e altre costrette a trasbordo delle merci e giri lunghissimi. Tutto tace nonostante sia alle porte la stagione turistica, che è un'importante volano di promozione e fonte di reddito per "Il Paese della Magia".