Ignote le cause del rogo. L'area è stata sgomberata

Tragedia questa mattina verso le 6.00 a Metaponto di Bernalda dove una migrante è morta in un incendio che ha distrutto tre capannoni del sito industriale dell’ex “Felandina”, all’interno del quale soggiornano da anni numerosi migranti in modo abusivo e impegnati nei campi agricoli della zona.

Secondo alcune notizie trapelate, la vittima dovrebbe essere di origini nigeriane, con il corpo non ancora recuperato. Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del Fuoco che stanno lavorando per spegnere le fiamme. A lavoro anche Polizia e Carabinieri per risalire alla dinamica dell'incendio. L'area precauzionalmente è stata sgomberata.