logo bn ultimo

 

Accusati di violenza sessuale lesioni personali aggravate e continuate nei confronti di due minorenni

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato i responsabili, tutti residenti a Pisticci e dell'età compresa tra i 19 e 23 anni, della violenza sessuale e delle lesioni personali aggravate e continuate nei confronti di due minorenni, di nazionalità britannica, avvenute nel corso della notte del 7 settembre a Marconia, frazione di Pisticci, nel giardino di una villa in cui si teneva una festa privata. L'inchiesta, coordinata dalla procura di Matera e condotta dalla Squadra mobile di Matera e dal Commissariato di Pisticci, ha portato all'emissione nei confronti di un gruppo di giovani, da parte del gip di Matera, di ordinanze di custodie cautelari in carcere ed a denunce in stato di libertà.

Le indagini, svolte con estrema rapidità, hanno portato in tempi brevissimi all'adozione delle misure cautelari evidenziando in modo chiaro "la brutalità, la gravità ed efferatezza delle violenze commesse con modalità subdole, che avrebbero potuto essere reiterate nei confronti di altre donne". In attesa della conferenza stampa in programma nel capoluogo lucano e del questore il legale di una delle ragazze, Giuseppe Rago, spiega: "Le ragazze non stanno certamente bene ed avranno sicuramente modo, mi auguro, di dimenticare quanto prima questo brutto episodio che ha segnato fortemente le loro personalità di quindicenni". "Quanto accaduto è di una gravità estrema - ha concluso Rago - e ci auguriamo che l'autorità giudiziaria possa fare giustizia per tutto ciò che le ragazze e le loro famiglie hanno patito".