logo bn ultimo

 

Denunciati un 62enne di Pomarico ed un 43enne di Montescaglioso

Durante i giorni appena trascorsi, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera, un 62enne di Pomarico per la violazione dell’obbligo di quarantena ed un 43enne di Montescaglioso reo di aver violato il foglio di via obbligatorio. Sono anche state contestate violazioni amministrative nei confronti di tredici persone.

 

In particolare, i Carabinieri hanno conseguito i seguenti risultati operativi:

- a Pomarico, i militari della Stazione hanno denunciato, in stato di libertà, per la violazione dell’obbligo di quarantena un 62enne di Pomarico il quale, nonostante fosse positivo al Covid-19 e sottoposto ad isolamento contumaciale presso la propria abitazione, con divieto assoluto di allontanarsi, veniva sorpreso fuori dall’abitazione, nel centro abitato di Pomarico, a bordo della propria autovettura;

- a Montescaglioso, i militari della Stazione:

o hanno denunciato, in stato di libertà, un 43enne del posto poiché, al termine di mirati accertamenti, verificavano che l’uomo, nonostante fosse gravato dal provvedimento di divieto di recarsi nel Comune di Taranto, aveva violato tale prescrizione;

o nel corso di una pattuglia lungo una delle principali vie del centro, hanno proceduto al controllo di un 27enne del posto che, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 5 grammi di hashish, per uso personale, venendo segnalato alla Prefettura di Matera per le sanzioni amministrative del caso;

o nel corso dei servizi di perlustrazione, tesi tra l’altro alla verifica del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento del contagio da Covid-19, contestavano a 12 persone la contravvenzione per violazione al DPCM 14.01.2021. Sette di queste, tutte residenti a Montescaglioso, venivano sorprese mentre erano intente a consumare alimenti e bevande all’interno di un circolo privato di quel centro. Per il titolare del circolo, oltre alla sanzione amministrativa, scattava anche la sospensione dell’attività.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor