L'uomo aveva un documento falso, per chi era con lui gli è stato notificato il divieto di ritorno

Un uomo è stato arrestato a Potenza dalla Polizia perché trovato in possesso di un documento falso, dopo un controllo che ha coinvolto anche un suo conoscente, per il quale è stato emesso un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel capoluogo lucano per tre anni. I due, a bordo di un'auto, provenivano da un'altra regione.

 

Quando gli agenti li hanno fermati, hanno subito notato un "comportamento agitato e di evidente nervosismo". Ciò ha fatto scattare perquisizioni personali e sull'auto: la Polizia ha trovato un documento d'identità falso e un assegno falso (in una scarpa). La Polizia ha accertato che i due - che hanno numerosi precedenti - volevano fare una truffa da 12 mila euro con la vendita di un orologio di lusso.