Il Comitato La Sanità Materana chiede l'intervento del Difensore Civico di Basilicata

Sono diversi giorni che numerosi cittadini materani ci segnalano disfunzioni delle piattaforma di prenotazione dei vaccini. Al momento i cittadini materani nei giorni scorsi sono stati dirottati dalla piattaforma di Poste Italiane ai centri vaccinali di Potenza e Senise. Sappiamo che il centro vaccinale di Matera funziona bene e che i vaccini sono disponibili, quindi non riusciamo a capire come mai i cittadini devono recarsi in altri centri vaccinali distanti centinaia di chilometri, trattandosi molto spesso di persone anziane o con disabilità e caregiver.

 

Pertanto, il Comitato in difesa dei cittadini ha inviato una pec con richiesta di intervento al Difensore civico di Basilicata per indagare su questi problemi riscontrati. Ricordiamo che episodi del genere in Lombardia hanno portato alla sostituzione dell’azienda che gestiva la piattaforma di prenotazione. Nella serata di lunedì 3 maggio la piattaforma di Poste Italiane ha ripreso a visualizzare le prenotazioni anche per Matera. In ogni caso chiediamo che si faccia luce su questa vicenda al fine di tutelare il diritto alla salute e alla sicurezza delle cure.