logo bn ultimo

 

Sono intervenuti i Carabinieri per arrestare l'uomo per maltrattamenti in famiglia

A Bella i Carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un 35enne gravemente indiziato del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie. Nella mattina del 7 agosto scorso, dopo l’ennesimo episodio di aggressione da parte del marito, la donna di origini nigeriane è riuscita a fuggire saltando dalla finestra. Una volta in strada, aiutata da un passante è stata accompagnata alla Stazione dei Carabinieri. Raggiunta la caserma dell’Arma, i militari hanno richiesto l’aiuto del personale sanitario avendo la donna chiari segni di percosse.

I militari hanno poi raggiunto l’abitazione della coppia dove era presente ancora il marito dell’aggredita, rinvenendo due bastoni di scope rotti, utilizzati presumibilmente per picchiare la donna ed il telefono della stessa totalmente distrutto dall’uomo, per impedirle di chiedere aiuto.
I gravi elementi probatori raccolti determinavano l’arresto dell’uomo – nei cui confronti vale naturalmente la presunzione d’innocenza- che dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella Casa Circondariale di Potenza.